Cucinare leggero

70
779 0 ricetteleggere_ok

Mangiare leggero non significa necessariamente privarsi di gusto e sapore e mangiare solo insalata, dato che esistono sistemi di cottura che possono favorire la digestione degli alimenti e ricette che possono essere preparate con poco condimento.Utilizzare le spezieSe vuoi dare più sapore alle tue ricette, senza variare la dose di sale, le spezie sono la soluzione ideale. Ricavate da semi, frutti, fiori, radici o cortecce rappresentano infatti gli additivi ideali per qualunque piatto; dai primi, ai secondi piatti sia a base di pesce o di carne, alle verdure e perfino ai dolci. Tra le spezie più conosciute ed impiegate dalla cucina italiana ci sono senza dubbio l´anice, la cannella, i chiodi di garofano, il coriandolo e il cumino, il curry e le curcuma, la noce moscata, il pepe, il peperoncino, la senape, il sesamo, la vaniglia, lo zafferano e lo zenzero. Imparare ad usarle, a mescolarle e a dosarle nel modo corretto rende speciali anche i piatti di tutti i giorni e quelli cucinati nel modo più semplice. Con il rosmarino si può ad esempio preparare una gustosa minestra di zucca, il peperoncino può rendere speciale anche un semplice petto di pollo ai ferri, la curcuma colora e insaporisce qualsiasi verdura cotta, mentre lo zenzero può dare un tocco esotico a qualsiasi vellutata.Metodi di cotturaCucina re leggero significa anche scegliere i metodi di cottura più adatti ad ogni cibo, privilegiando quelli che non prevedono l´aggiunta di alcun condimento. Oltre alla griglia, la cottura al vapore è senza dubbio una soluzione ottimale pratica e veloce; mantiene inalterato il sapore, salvaguarda la linea ed i cibi conservano il loro sapore originale. La cottura a vapore consente di preparare piatti leggeri, sani e dietetici, soprattutto se a base di pesce e verdure.