Frutta candita

111
778 0 019_frutta candita_ok

La frutta candita è una golosità che può preparare chiunque. Il procedimento è un po’ lungo ma vi regalerà grosse soddisfazioni. Vi occorreranno frutta e 350 gr di zucchero. Scegliete sempre frutta bella,matura e non ammaccata.La frutta candita è una golosità che può preparare chiunque. Il procedimento è un po’ lungo ma vi regalerà grosse soddisfazioni. Vi occorreranno frutta e 350 gr di zucchero. Scegliete sempre frutta bella,matura e non ammaccata. Pulite la frutta eliminando eventuali noccioli scorze o torsoli. Mettete la frutta in unapentola bassa e copritela completamente con dell’acqua. Dovrà bollire per un’ora e scolata al termine. Fate attenzione che, a seconda della grandezza della frutta, i tempi di cottura possono variare. Il risultato finale deve essere di consistenza morbida ma non “disfatto”.Conservate invece il liquido. Preparate lo sciroppo mettendo 3 dl di liquido in una pentola (possibilmente con doppio fondo). Versateci 220 gr di zucchero e mescolate fino al suo completo scioglimento. Portate il tutto ad ebollizione e spegnete la fiamma. Aggiungetevi la frutta che lascerete riposare per un giorno. Quindi scolatela e conservate il liquido. Versatevi 50 gr di zucchero, fatelo sciogliere e portate ad ebollizione nuovamente. Aggiungeteci la frutta e lasciatela riposare un giorno. Seguite lo stesso procedimento per 3 giorni e ogni volta aggiungete allo sciroppo 50 gr di zucchero. Scolate nuovamente la frutta, ma questa volta, allo sciroppo, aggiungeteci 75 gr di zucchero. Una volta portato il tutto ad ebollizione, unite la frutta e fate bollire per 5 minuti. Lo stesso procedimento dovrà essere ripetuto il giorno successivo.Scolate la frutta e posate i vari pezzetti su una griglia. Mettetela in forno a bassa temperatura. Sarà pronta quando la frutta apparirà cristallizzata. Potrete utilizzare lo sciroppo rimasto per guarnire una macedonia, un dessert o un gelato. Per conservare al meglio i canditi, una volta pronti conservateli in una scatola di cioccolatini o di biscotti, dividendo i vari strati con della carta oleata. Come potete vedere il lavoro è lungo, ma alla fine sarete premiati con degli squisiti canditi.