Creare un piccolo giardino di erbe aromatiche sul balcone

126
705 0 031 Creare un piccolo giardino di erbe aromatiche sul balcone_ok

Spesso chi abita in città non ha molto spazio per la coltivazione delle piante, ma anche un piccolo spazio si può trasformare in un bellissimo giardinetto di piante aromatiche. Potete usare alcuni vasi grandi o, se preferite, un vaso per pianta. Ma è nella scelta delle piante che vi suggerisco di unire l’utile al dilettevole.Le piante aromatiche sono note fin dall’antichità per le loro proprietà medicinali e terapeutiche, per i loro profumi e per l’uso che se ne può fare in cucina. Alcune hanno proprietà antibiotiche e antibatteriche (aglio, prezzemolo, timo, origano, cannella). Le piante aromatiche crescono molto bene anche in vaso. Oltre ad essere belle, sono profumate e spesso tengono lontani gli insetti. Sono normalmente molto resistenti e le malattie non le attaccano facilmente. E’ molto importante osservarle spesso, per poter intervenire subito nel caso la pianta presenti un inizio di malessere. Non potrete infatti usare sostanze chimiche per aiutarle.Le piante aromatiche possono essere utilizzate fresche (sempre a fine cottura per poter utilizzare al massimo le loro qualità) o essiccate. Per l’essicazione, raccogliete le erbe, pulitele da eventuali rametti o foglie sciupati e immergetele per 2/3 secondi in acqua bollente (per mantenerne il colore e disinfettarle). Fatele asciugare, quindi fate dei mazzetti e appendeteli a “testa in giù” in un luogo ombreggiato con una buona areazione (per almeno 10 giorni). Una volta secche, sbriciolate le foglie e conservatele in vasetti di vetro. Potrete usarle per un anno. Per la conservazione, potete usare anche la surgelazione, ma solo per le erbe che userete in cucina. Lavatele bene, passatele pochi secondi in acqua bollente, quindi di nuovo in acqua fredda e fatele asciugare.