Cosa sono le piante grasse

83
1153 0 Cosa sono le piante grasse

Pianta grassa (o succulenta) è un nome generico che comprende numerosissimi tipi di piante, anche molto diverse l’una dall’altra. Si possono chiamare piante grasse tutte quelle piante che sono in grado di accumulare al loro interno una grande quantità d’acqua.E proprio grazie a questa caratteristica che le piante grasse possono resistere per molto tempo alla siccità. Sono piante che prediligono i climi caldi e terreni aridi, e per questo è importante cercare di ricreare il loro ambiente naturale.Assolutamente vietate le annaffiature regolari poiché un terreno sempre umido nuocerebbe alle loro radici e, di conseguenza, alla pianta. La terra può rimanere umida qualche giorno, ma è importante che possa anche asciugare.La tecnica migliore è quella di annaffiare poco ma intensamente. In questo modo la pianta assorbirà tutto il liquido necessario per affrontare i giorni seguenti.Il terriccio delle piante grasse dev’essere molto leggero e drenante. Evitate i ristagni d’acqua perché sarebbero molto nocivi alla salute di queste piante.Anche se meno evidenti, anche le piante grasse hanno dei periodi vegetativi e altri di riposo.Sono molto resistenti alla siccità, ma anche le piante grasse hanno bisogno di cure.Naturalmente, nei periodi freddi, le piante grasse vanno protette. La posizione ideale è una serra fredda, oppure una stanza senza riscaldamento. Purtroppo il tipo di calore dei nostri riscaldamenti non è ideale. In questo periodo, inoltre, non è necessario fornire acqua, se non raramente.Il riposo vegetativo delle piante grasse si prolunga anche in primavera. Anche in questo periodo dovrete annaffiare soltanto saltuariamente ed evitare di concimare.La primavera è però il periodo migliore per effettuare trattamenti antiparassitari per prevenire gli attacchi degli insetti.Il periodo migliore per fare talee di piante grasse è il mese di settembre. In questo periodo potete anche occuparvi di eventuali rinvasi.