Modificare foto

125
274 0 Modificare foto

Modificare foto ormai è una delle attività più accessibili sulla rete, grazie alla quale è stato possibile rendere di uso comune versioni di semplice ritocco fotografico come Picnik fino a strumenti come Photoshop.   Oggi infatti parlare di modificare foto può significare molte cose, da un cambiamento radicale del soggetto (magari estrapolandolo dal contesto) fino ad una semplice modifica del contrasto e della saturazione dei colori.   Questo perché l’attività di modificare foto è ormai sempre più basata sulle necessità dell’utenza, e quindi può essere personalizzabile in relazione proprio a queste esigenze. Basti pensare che esistono programmi complessi come Photoshop che possono essere utilizzati sia come potenti editor in situazioni di grafica pubblicitaria, sia come strumenti automatici da usare per veloci cambiamenti ‘on the go’.   Perché è diventato così importante nella nostra società modificare foto? Questo perché siamo sempre di più nell’età delle comunicazioni mobili, dove tutti hanno accesso a dei dispositivi come smartphone o fotocamere portatili che possono potenzialmente produrre grandi quantità di dati e fotografie, pronte per essere condivise.   Ovviamente se aumenta esponenzialmente la quantità di foto, aumenterà anche la necessità di ritoccarle e migliorarle, tanto più se spesso parliamo di lenti a bassa qualità (come negli smartphone) dove un lavoro di fotoritocco può risultare essenziale per rendere accettabili degli scatti.   Dal lato professionale invece modificare foto è necessario perché da sempre le apparenze ingannano, e oggi infatti la moda fa da padrona in questo settore, aggiudicandosi i migliori strumenti per avere la certezza di poter mettere in copertina modelle dalla bellezza che rasenta la perfezione.   Ma siamo sicuri che poi non sia meglio uno scatto realistico che non uno ‘interpolato’ a computer? Ai posteri l’ardua sentenza.