Melograno

521
75 0 Melograno

Frutto davvero unico nel suo genere, dalla colorazione inconfondibile e dal sapore intramontabile e particolare. Il Melograno è una delle piante da frutto che produce gemme di una dolcezza spropositata che conquista al primo grano. Il caro Melograno è uno dei frutti della salute e del benessere fisico e psicofisico che più ci permette di restare in salute e di mantenere in equilibrio il nostro organismo. Il Melograno è anche considerato il frutto dell’allegria proprio in relazione alla colorazione così intensa e sbarazzina dei suoi frutti. All’interno delle gemme ci sono delle vere e proprie pietre preziose che contengono una concentrazione attiva di vitamine e oligoelementi fondamentali per mantenere sano e protetto l’organismo umano. L’albero di Melograno è una delle piante più comuni che possiamo comodamente incontrare nei giardini del nostro vicino, o passeggiando in direzione della montagna. Coltivare il tanto divertente Melograno è un’impresa semplicissima. Sapete perché? Il tipico e rustico albero di Melograno è una delle piante tipiche italiane e i suoi frutti sanno dare il meglio proprio da noi, in Italia, per via delle particolari condizioni climatiche che caratterizzano il nostro Paese e di cui possiamo ogni anno usufruire. Inoltre un’altra importantissima caratteristica che permette la fioritura e successivamente la nascita di tantissimi frutti rossi sgargianti è il terreno. Quest’ultimo dovrà essere poroso e sabbioso al punto giusto da permettere alla pianta di creare il proprio habitat naturale più ideale. Il Melograno è una creatura antichissima. La sua origine risale probabilmente dalle regioni asiatiche. Da noi, in Italia, il Melograno ogni anno regala splendidi esemplari di frutti dal sapore dolcissimo. La condizione ottimale per la coltivazione del Melograno è in pieno sole, dove possa godere dell’energia irradiata dei raggi per tutto il giorno. Il terreno ideale è ben drenato, fertile e leggermente calcareo. Si consiglia l’aggiunta di sabbia per favorire il drenaggio dell’acqua. Dato che il Melograno non necessita di grandi cure è bene trovare una posizione ottimale e lasciare alla natura il compito di alimentarlo di sole, vento leggero e acqua pulita. Non concimare il Melograno ci permetterà di avere presto dei frutti buonissimi. Per la potatura è consigliabile effettuare l’eliminazione dei rami secchi in inverno per essere meno invasivi. Attenzione solamente alle gelate: in caso di freddo estremo proteggere le piante con delle tele è un modo rapido ed efficace di prevenzione. Al momento della raccolta dei frutti, si può procedere con delle forbici pulite da potatura. Importante è effettuare il taglio vicino al frutto per favorirne la nascita di nuovi. Nella stagione della fioritura il Melograno ci dona coloratissimi fiorellini delicatamente profumati che allieteranno le passeggiate lungo le strade dei centri abitati. Gustate i frutti della pianta del Melograno in tutte le salse, dalle marmellate alle crostate, ai piatti più pregiati e selezionati. E buon appetito!