Menta

86
746 0 084 Menta

La Menta è una pianta erbacea perenne. Può raggiungere i 70 centimetri ed ha foglie lanceolate opposte con i margini dentati.La fioritura avviene in tarda primavera e nella prima estate. I fiori compongono delle spighe rosate.La Menta si trova anche allo stato selvatico, ma allo stesso tempo, è intensamente coltivata grazie alle sue proprietà terapeutiche e cosmetiche.Il tipo di menta più coltivata è quella piperita, ma anche le altre varietà, comprese quelle selvatiche, hanno le stesse caratteristiche medicinali.Per l’utilizzo si raccolgono le foglie e le sommità fiorite. Dopodiché si fanno essiccare le parti all’ombra in un luogo ventilato per evitare il formarsi di muffe.La Menta è ricca di olio essenziale e, tra le sue proprietà, è espettorante e digestiva. Nell’olio essenziale è presente il mentolo che è anche usato come anestetico. L’olio si ricava dalla raccolta durante il periodo di fioritura.Può essere usata in cucina, essiccata, per favorire la digestione. Come infuso e tintura, invece, è indicata come calmante, per la diarrea, i dolori al ventre e per le mestruazioni non regolari.Aggiunto al tè ha particolari caratteristiche digestive e rinfrescanti: un’ottima bevanda estiva per i periodi più caldi.Per disinfettare la bocca e la gola si possono fare dei gargarismi, mentre per decongestionare la pelle del viso e contro la pelle grassa sono indicati dei lavaggi con l’infuso.L’essenza di menta si utilizza anche in campo farmaceutico, per migliorare il sapore dei medicinali.In cucina, la menta piperita non è molto indicata per il suo sapore eccessivamente forte e più adatta a liquori e bevande. E’ meglio quindi utilizzare altre varietà per insaporire i vostri piatti.Se volete trarre beneficio dalla Menta per problemi dell’apparato respiratorio, utilizzatela nel bagno caldo, nelle fumigazioni e nelle inalazioni. Invece, per problemi digestivi, assumete 3 gocce di olio essenziale mescolato ad un cucchiaino di miele, mezz’ora prima dei pasti.