Lo stile moderno: alcune idee per un arredamento impeccabile

41

L’importanza di ambienti privi del superfluo

Optare per un arredamento moderno per la casa significa disporre di locali ampi e ariosi, in grado di trasmettere una diffusa impressione di ordine, pulizia e luminosità. Uno dei capisaldi di questo stile, del resto, consiste in una precisa, intelligente ottimizzazione dello spazio: è indispensabile che le pareti non siano interamente occupate dai complementi, e che i pieni e i vuoti si alternino con discrezione e maestria. Ogni singolo articolo, dagli scaffali ai tavoli, dalle sedute agli accessori, deve essere progettato per integrarsi al meglio nella stanza in virtù di linee pure e rigorose.

L’arredo moderno, quindi, richiede forme nette e minimaliste, assolutamente prive di fronzoli e decorazioni eccessive. Le varie camere devono apparire vaste anche se di piccole dimensioni: il segreto è adoperare architetture nitide, colori chiari, grandi specchi e un buon sistema di illuminazione.

La scelta dei mobili e il ruolo della luce

Tutte queste regole finora elencate vanno applicate a una minuziosa selezione della mobilia. Chi desidera abitare in una dimora di stampo moderno deve ricorrere a prodotti sobri ma di grande impatto visivo, grazie al loro carattere spiccatamente geometrico. Poltroncine dall’aspetto eclettico, con curve e angoli ben definiti, si abbinano a tavolini da caffè dotati di un design deciso e originale, con steli sottili, basamenti a croce e superfici lucide. Un arredamento del genere prevede anche sistemi da parete con vani e scaffali, tavoli da cucina levigati alla perfezione, armadi con ante, divani con pratici meccanismi di apertura.

È fondamentale che tutti i complementi siano valorizzati in maniera ottimale tramite un sapiente utilizzo della luce naturale e artificiale. Per impreziosire i locali moderni è necessario che le finestre siano ampie e che i dispositivi di illuminazione vengano collocati strategicamente, sul soffitto o sulle pareti tramite innovative appliqués. Gli esperti di questo stile suggeriscono di impiegare le lampade a LED, le quali si possono installare persino negli specchi, nei controsoffitti, all’interno delle vetrine e lungo le scale, affinché ogni singolo centimetro risulti rischiarato da una luce intensa ma mai fastidiosa.

Una zona living moderna

Il soggiorno, agli occhi dei più, rappresenta un vero biglietto da visita per un’abitazione. Un’area living moderna è simbolo di eleganza e comfort: la libertà di personalizzazione è molto vasta e include un’estesa gamma di tavolini, sedie, poltroncine, divani, scaffali, librerie. Queste ultime possono essere abbellite con soprammobili, vasi e faretti a LED. Ottimi sono i divani con chaise longue, con sistemi componibili e volumi compatti, studiati nei minimi dettagli per il relax di chi ne fa uso.

La possibilità di scelta è senza dubbio variegata anche dal punto di vista dei colori. Un soggiorno moderno può essere sia dominato dal bianco, sia contraddistinto da tinte brillanti quali il rosso, il verde, il viola, l’azzurro e il blu notte.

L’arredamento delle stanze della casa: bagno, cucina, camera da letto

Il medesimo discorso va fatto in riferimento agli altri ambienti della casa, dalla cucina al bagno, fino alla camera da letto. Quest’ultima, per esempio, necessita di tessuti di elevata qualità, innovativi, soffici e resistenti allo scorrere del tempo. Il letto deve essere caratterizzato da forme nette, minimal e squisitamente geometriche, e va accostato a un armadio dello stesso tipo, ampio e confortevole, con ante e ripiani.

Allo stesso modo, è importante che il bagno possieda complementi di pregevole fattura, concepiti per suggerire l’impressione di uno spazio accogliente e luminoso. Splendido è l’abbinamento dei sanitari in corian con il vetro degli specchi e con l’acciaio inox dei rubinetti, gradevole tanto al tatto quanto alla vista. Non dovrebbero mancare finiture in legno, in vetro, in resina e in pietra naturale, ottenute attraverso processi all’avanguardia e finalizzate ad accentuare l’esteticità dell’insieme.

Infine, la cucina: il luogo dove tutta la famiglia si riunisce dopo una dura giornata di lavoro per consumare insieme i pasti. Le cucine moderne richiedono banconi liberi da tutto ciò che è superfluo, geometrie essenziali, piani cottura funzionali, superfici strutturate a più livelli e fabbricate con materiali poco sensibili all’acqua e all’umidità. Estremamente popolari sono i modelli a penisola o a isola, veri pilastri dello stile moderno.

Come selezionare gli accessori

Arredare una dimora in stile moderno non significa solo provvedere all’acquisto dei mobili giusti. Anche gli accessori sono elementi indispensabili: anzi, spesso sono proprio i dettagli a fare la differenza. Tappeti con motivi stilizzati, vasi di ogni forma e dimensione, soprammobili per interni ed esterni, tutti questi oggetti sono autentici capolavori di home décor e sono progettati per valorizzare l’ambiente di destinazione. Per le stanze moderne bisogna selezionare soprammobili, orologi e, nel complesso, articoli mai sfarzosi o troppo vistosi, bensì dotati di quella semplicità che attira lo sguardo e determina un quadro generale di straordinaria raffinatezza.

In sintesi, i consigli per arredare un’abitazione in stile moderno riguardano sia la scelta dei mobili, dei materiali e dei colori, sia degli accessori e dei piccoli particolari. Ciò che conta è rinunciare all’eccesso e sposare l’idea di una dimora dominata da forme decise e minimaliste. Una rigorosa ottimizzazione dello spazio, l’alternarsi di pieni e vuoti e una corretta illuminazione definiscono un insieme arioso, confortevole, accogliente, in cui il fattore pratico e quello estetico procedono sempre di pari passo.