Creare un posacenere

279
1573 0 creare_un_posacenere

La manipolazione dell’argilla permette di creare moltissimi oggetti per la casa di uso comune, per voi o da regalare. Lavorare l’argilla richiede un po’ di buona manualità, ma ognuno di voi, anche se con poca esperienza, può iniziare con forme semplici, come ad esempio quella di un posacenere. Per preparare un posacenere in argilla vi servirà dell’argilla auto indurente o dell’argilla tradizionale. Procuratevi anche delle spatole, un mattarello, una penna, un righello, una tazza, della carta vetro e carta da forno.L’argilla auto indurente non richiede la cottura. In questo modo sarà sufficiente farla indurire all’aria. Si trova in due differenti colori: bianca e rossa. Se preferite l’argilla tradizionale, dovrete farla cuocere in forno a 200°C per circa tre quarti d’ora. Tagliate un pezzo d’argilla dal panetto con un filo di nylon e chiudete bene il resto in un sacchetto di plastica, in modo che non si secchi.Stendete l’argilla su un piano di lavoro. Lo spessore dovrà essere di circa mezzo centimetro. Con un contenitore rotondo, ad esempio una tazza, premete sulla pasta incidendo un cerchio. Togliete la parte di pasta attorno al cerchio e impastatela di nuovo. Lavoratelo in modo da ottenere una forma simile a quella di un serpente e stendetelo con il mattarello per ottenere uno spessore di circa due/tre millimetri. A questo punto ritagliate una striscia larga due centimetri. Fate aderire la striscia sulla base rotonda per creare il bordo esterno. Lisciate bene il punto di giuntura in modo che sembri un pezzo unico. Con una penna, incidete due o tre punti del bordo per creare gli spazi dove verrà appoggiata la sigaretta.Se l’argilla richiede la cottura, mettete in forno il posacenere, appoggiandolo sulla carta forno. Una volta cotto e raffreddato, passate della carta vetro fine, facendo molta attenzione a lisciare bene ogni parte, eliminando eventuali escrescenze. Terminata questa procedura, potrete dipingere il posacenere a piacimento.