Coloranti per dolci

85
1783 0 Coloranti_per_dolci

I coloranti per dolci servono per rendere torte e cupcake colorati e allegri. In commercio se ne trovano di tre tipi: in polvere, liquidi o in pasta (in alternativa anche in gel). La loro consistenza determina effetti diversi a seconda dei materiali su cui vengono applicati. Essendo coloranti alimentari sono chiaramente commestibili ma è fondamentale accertarsi che sull’etichetta riportino la dicitura “edibili” oppure “per alimenti” per evitare spiacevoli sorprese.Coloranti in polvere. I coloranti in polvere sono composti da finissimi granelli in polvere colorata che vanno applicati con un pennello piatto per ottenere particolari effetti e sfumature. In alternativa è possibile diluirli con un liquore per ottenere una colorazione più omogenea (si asciugano molto velocemente) quindi per disegnare a mano libera.Coloranti liquidi. Questo tipo di colorante è l’ideale per decorare, come fosse tempera, materiali solidi come la pasta di zucchero. Vengono utilizzati però in piccole quantità, per definire dettagli o applicare disegni che richiedono una piccola dose di colore, in quanto sono poco concentrati.Coloranti in pasta. I coloranti in pasta sono molto concentrati quindi sono l’ideale per colorare in maniera uniforme la pasta di zucchero o la ghiaccia reale. Basta applicarne una piccola quantità sul fondente o sulla ghiaccia. In alternativa sono disponibili quelli in gel, solitamente confezionati in barattolini da 22 gr o in tubetti.Recentemente sono stati introdotti in commercio anche i coloranti spray, che possono donare un effetto vellutato oppure un effetto perlato. Le bombolette solitamente sono da 100 ml e sono adatti per panna, creme, cioccolato, praline e semifreddi.