Certificato PCGS

180
1222 0 certificazione_PCGS_ok

La certificazione PCGS (Professional Coin Grading Service) è oggi lo standard nel settore della certificazione di monete eseguita da terzi. Si tratta di uno standard universale di classificazione universale che permette a tutti gli appassionati di numismatica di acquistare e vendere i pezzi senza preoccuparsi della loro autenticità e delle condizioni fisiche della moneta. Gli esperti di numismatica che lavorano per PCGS sono in grado di riconoscere e certificare monete a partire dal sedicesimo secolo appartenenti alle valute di oltre 100 Paesi, come Australia, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Hong Kong, India, Italia, Giappone, Messico, Nuova Zelanda, Filippine, Polonia, Russia, Singapore, Spagna, Svizzera, Stati Uniti, oltre a numerose nazioni africane.PCGS opera dal 1986 e in quasi trent’anni ha classificato 23 milioni di monete per un valore che sfiora i 26 miliardi di dollari. Il certificato PCGS riesce a rispondere a un’esigenza che il mondo della numismatica avvertiva fin dai primi del Novecento, e che riguardava soprattutto i criteri non certi, ma soggettivi, con cui venivano classificate le monete in base alla loro conservazione.Nel 1948 venne introdotta la Scala di classificazione Sheldon ma nemmeno quella riuscì a soddisfare la necessità di uno standard sicuro e universale. La scala di Sheldon 1-70 è comunque la base per lo standard di classificazione usato da PCGS, che offre descrizione completa di ogni grado, con suffissi e codici no-gradi. Ad esempio, VG-8 significa “Disegno consumato con leggero dettaglio”, mentre MS-PR-62 sta per “Nessuna usura. Segni/incisioni leggermente meno marcati, l’impressione può non essere completa”, o ancora VF-20 sta per “Alcuni dettagli definiti, tutte le lettere complete e nitide”. È possibile recarsi sul sito di PCGS per poter vedere i confronti con gli altri standard di conservazione europei ed effettuare le dovute conversioni.