Bigoli con le sarde

112
1673 0 bigoli_sarde

Tra le specialità tipiche della cucina tradizionale veneta, ci sono i bigoli con le sarde: un primo piatto delizioso, preparato con ingredienti di provenienza locale che risultano perfetti anche da preparare in casa.In cucina, i bigoli sono una sorta di grossi spaghetti fatti in casa con pasta all’uovo lavorata al torchio, tipici della cucina mantovana, bresciana e veneta. In passato erano tra i piatti più apprezzati, tanto che il termine “andare a bigoli” è rimasto in uso e tale locuzione è diventata sinonimo dell’andare a pranzo.Ma il vero protagonista di questa ricetta è il pesce: le sarde d’acqua dolce sono un pesce tipico del Lago di Garda. Si tratta di una delle principali fonti di reddito ed alimento per i pescatori della zona del Garda prima dell’immissione del lavarello avvenuto alla fine della prima guerra mondiale. Le sarde del Lago di Garda hanno carni molto saporite e un po’ grasse, ottime soprattutto nei mesi autunnali ed invernali. Questo fresco pesce di lago è molto delicato e si abbina perfettamente al sapore mediterraneo dei capperi e dei pomodorini.Questo piatto tipico gardesano si abbina bene a degli ottimi vini bianchi, in particolare a Pinot Grigi.Ingredienti: 400 gr di bigoli, 6 sarde di lago, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale.Preparazione: Dopo aver pulito le sarde, togliendo testa, coda e lische, lavatele ed asciugatele accuratamente, poi tagliatele a pezzetti.Rosolatele nell’olio di oliva già caldo ed aggiungete l’aglio tritato con il prezzemolo per insaporirle.Preparate i bigoli e conditeli quindi con il sugo con le sarde.Questo primo piatto è ottimo servito con del vino bianco.