Proprietà della frutta e verdura di stagione

112
790 0 proprietalimentistagione_ok

Sono sempre di più le persone che oggi scelgono di consumare alimenti di provenienza locale e frutta e verdura di stagione, non solo per ridurre i costi e avere la certezza di poter acquistare prodotti di cui si conosce l´origine, ma anche per motivazioni legate alla propria salute e al proprio benessere. E´ risaputo infatti che la frutta e la verdura di stagione contengono proprietà nutrizionali superiori a quelle coltivate in serra, oltre ad offrire alcuni benefici terapeutici e ad aiutare nella prevenzione dei malanni di stagione.La frutta dell´autunnoL´autunno porta con sé prodotti squisiti, da gustare cotti o crudi, che possono aiutarci a proteggerci durante i mesi freddi. L´autunno è infatti la stagione dell´uva, che sia nella varietà bianca che nera, aiuta a ridurre il rischio di coaguli nel sangue, abbassa il colesterolo cattivo e regola la pressione sanguigna. Poi ci sono i cachi, frutti tipicamente autunnali, ricchi di vitamina C, molto energetici e dalle proprietà lassative, diuretiche ed epatoprotettive, ideali per bambini ed anziani. L´autunno fa maturare anche le pere, nelle varietà Williams, Conference, Abate Fétel e Kaiser, che sono ottime consumate sia crude che cotte, mangiate da sole o con il formaggio, o aggiunte come ingrediente all´interno di torte al cioccolato. Non dimentichiamo poi le mele, ricche di antiossidanti, polifenoli e flavonoidi; oltre agli agrumi, come arance, mandarini e clementine che nel mese di novembre raggiungono la maturazione e aiutano a fare il pieno di vitamine e fibre. La melograna è ricca di vitamina A, B, C, E e K, di zuccheri, potassio, manganese, zinco e fosforo, che gli conferiscono proprietà antiossidanti e diuretiche ed aiuta a rinforzare le difese immunitarie. In autunno maturano infine i kiwi, che grazie all´alto contenuto di vitamina C, aiutano l´organismo in vista della stagione invernale.I legumi e le verdureDal mese di settembre sono ricomparsi i fagioli; legumi ricchissimi di sostanze nutritive, da consumare in umido, bolliti o cotti al vapore, in zuppe di verdure o con altri legumi. L´autunno porta con sé anchecavoletti di Bruxelles, cavoli e broccoli; alimenti ricchissimo di vitamina K, C e di fibre e glucosinolati, che proteggono l´organismo dal cancro. Non dimentichiamo poi la zucca, che da ora ci terrà compagnia per qualche mese; ottima come ingrediente di vellutate e sformati, è ricca di alfa-beta carotene; mentre le rape sono una fonte di calcio e di fibre e riducono il rischio di tumore alla prostata. Anche le carote sono un alimento di stagione, ottime crude grattugiate nelle insalate o cotte. Altre verdure di stagione sono poi i piselli, i fagiolini verdi, le barbabietole.