Le proprietà delle lenticchie

181
1719 0 lenticchie

Le lenticchie sono piccoli legumi dall’alto potere nutrizionale e dal basso apporto calorico e rappresentano quindi un alimento perfetto per un consumo frequente, anche per chi deve dimagrire. Le lenticchie sono disponibili durante tutto l’anno, in lattina o secche, intere o decorticate. Le seconde sono ideali per chi soffre di disturbi intestinali o ha difficoltà a digerire i legumi in genere. Essendo dei legumi, le lenticchie sono una vera e propria fonte di proteine, fibre, ferro, magnesio e potassio e sono molto nutrienti. Sono composte da oltre il 50% di carboidrati, 23% di proteine, 14% di fibre e non contengono praticamente grassi.Le lenticchie si trovano in moltissime specie diverse; le più comuni sono quelle di Onano, in provincia di Viterbo e le lenticchie di Villalba, in provincia di Caltanissetta, ma esistono anche quelle rosse, molto utilizzate in Medio Oriente per la preparazione di piatti tipici, conosciute anche come lenticchie egiziane. Le lenticchie sono un alimento ideale per chi soffre di anemia e denutrizione, affaticamento o cattiva digestione, ma anche per chi soffre di diabete o di stipsi e si dice abbiano anche proprietà galattofore e sono consigliate anche nelle diete delle mamme che allattano al seno. In Italia si consumano prevalentemente durante le festività natalizie, ma oltre alla ricetta tradizionale delle lenticchie con pancetta e pomodoro, possono essere servite come contorno, come ingrediente per zuppe e vellutate, burger vegetariani, insalate, pasta con le lenticchie oppure sformati. Molto buona è anche la salsa di lenticchie, perfetta per condire pasta ripiena, come ravioli o casoncelli, preparata con panna da cucina, sale ed erba cipollina.