Orologi a cucù della Foresta Nera

172
1769 0 orologi a cucu della foresta nera_ok

Gli orologi a cucù della Foresta Nera sono tra i più famosi del genere. Sembra che l’inventore sia stato un orologiaio tedesco, un certo Franz Ketterer, originario appunto  di un paese della Foresta Nera, nella Germania sud-occidentale. L’orologio in realtà esisteva già, ma Franz Ketterer, nel 1738, aggiunse una suoneria simile al verso del cuculo. Questa fu ottenuta mediante l’utilizzo di due piccoli flauti che, con il passaggio dell’aria, facevano scaturire il suono così simile al cucù.I suoi orologi ebbero così grande successo che presto iniziarono a essere prodotti in moltissime varianti. Nel 1850 fu aperta una scuola di specializzazione a Furtwangen. Con il tempo questi orologi, con il caratteristico uccellino che esce dalla finestra, sono diventati molto famosi diventando uno dei souvenir preferiti dai turisti che visitano il sud della Germania e la Svizzera.Alcuni orologi a cucù sono importanti oggetti da collezione, grazie alla loro struttura in legno pregiato, spesso intagliato. Alcuni di questi orologi sono considerati delle vere è proprie opere d’arte, con meccaniche artigianali di precisione. Alcuni orologi a cucù sono molto elaborati, con differenti suonerie e scenografie animate rappresentanti immagini di montagna. Gli orologi tradizionali della Foresta Nera hanno solitamente delle casse in legno. Gli intagli danno forma a foglie, personaggi vestiti con costumi tradizionali montani e animali. I contrappesi tipici, invece, imitano le pigne dei pini.Nella regione della Foresta Nera esiste un percorso dedicato ai suoi caratteristici orologi. In quest’area è possibile visitare musei, laboratori e fabbriche. Ed è proprio in quest’area, a Triberg che potrete vedere il più grande orologio a cucù del mondo, alto oltre 15 metri. Durante la vostra visita, potrete rendervi conto di persona di come questi orologi siano il simbolo stesso della Foresta Nera e di quanto, malgrado la loro età, siano ancora affascinanti.