Lillà

181
1118 0 Lillà

Il Lillà è una pianta originaria del Medio Oriente, arrivata nei giardini europei dal XVIII secolo. Il Lillà è un arbusto molto popolare e con una fioritura primaverile, verso aprile e maggio, molto abbondante e profumata.Il Lillà è un arbusto molto folto con una crescita abbastanza rapida. Capita spesso di vedere nuovi rami sbucare dal terreno, intorno alla pianta madre. E’ molto rustico e resistente sia alle temperature alte che a quelle basse. Può anche presentarsi con forma di alberello, arrivando ad un’altezza di circa quattro metri.I bellissimi fiori del lillà sono raggruppati in grappoli dalla forma piramidale, con colori che variano dal bianco, al violetto chiaro e scuro, al blu.Il Lillà può essere messo a dimora tra settembre e maggio, evitando il periodo delle gelate. Posizionate la pianta preferibilmente al sole e utilizzate buona terra da giardino. Fate una buca di circa 50 centimetri e ponete sul fondo del fertilizzante. Coprite con un po’ di terra e ponete quindi la pianta disponendola allo stesso livello del terreno. Schiacciate con le mani sul terreno e create una conca per poter raccogliere l’acqua al momento dell’innaffiatura.Il Lillà non richiede particolari cure, come detto è molto resistente e non teme parassiti.. Nei primi due anni, abbiate cura di annaffiare regolarmente. Concimate in autunno con letame o nutrimento per rosai.Non sono necessarie potature, ma se proprio volete ridurre un poco i rami, non fatelo dal mese di luglio, o comprometterete la fioritura dell’anno successivo.Il Lillà può essere posizionato da solo o in gruppo. Tra un cespuglio e l’altro lasciate almeno un metro o un metro e mezzo di spazio tra l’uno e l’altro.Se volete tenere in casa i fiori del Lillà, tagliate alcuni rami fioriti di mattina. Potrete godere di un meraviglioso bouquet per circa dieci giorni.