Le pompe per irrigazione e agricoltura al servizio di privati e aziende

Botanica e Tecniche - Irrigazione
Dall’orto dietro casa ai grandi appezzamenti di terreno coltivati in modo intensivo, l’acqua è un elemento essenziale per ogni tipo di attività agricola. Nel nostro paese, attualmente, l’irrigazione può vantare su una rete di canali artificiali diffusi capillarmente da nord a sud, di cui 300 mila chilometri si trovano nella sola pianura Padana.

L’acqua necessaria per irrigare è molta, e non solo perché le estati in Italia possono essere particolarmente calde e secche, ma anche perché spesso vengono coltivate specie ad elevati fabbisogni idrici, come ad esempio il pomodoro, il mais e le orticole in generale. Ogni pianta di granoturco, durante i mesi più caldi dell’anno, può traspirare addirittura fino a un litro di acqua al giorno, e basta pensare a quanto possono estendersi a perdita d’occhio i campi di mais per capire quanto sia fondamentale l’approvvigionamento idrico.

Oltre all’acqua proveniente dai corpi d’acqua superficiali, come fiumi, laghi naturali o bacini d’acqua artificiali, le risorse idriche presenti nel sottosuolo giocano oggi una parte cruciale e sono destinate a essere sempre più importanti in futuro, alla luce dei cambiamenti climatici che fanno registrare estati più torride e siccitose che mai.
In base a uno studio condotto qualche anno fa dall’Autorità di Bacino del fiume Po, nel nostro paese esistono almeno dieci milioni di pozzi: mentre una parte è destinata ad uso potabile, altri invece vengono utilizzati dall’industria e una frazione rilevante è rappresentata dai pozzi destinati all’agricoltura.
La crescente attenzione nei confronti del risparmio energetico, della salvaguardia delle risorse naturali e della riduzione degli sprechi rende l’utilizzo di pompe per irrigazione e agricoltura efficienti un vero e proprio imperativo. Oggi in commercio esistono pompe ad asse verticale ad elevate prestazioni e affidabilità, che permettono di estrarre l’acqua dal sottosuolo anche da profondità di diverse centinaia di metri, portandole in superficie per destinarle agli utilizzi irrigui più diversi.

In commercio si può trovare un’ampia gamma di sistemi di pompaggio per usi agricoli; come sceglierli? È necessario che innanzitutto siano conformi alla norma europea EN ISO 9906, che definisce le prestazioni idrauliche delle pompe rotodinamiche; il corpo della pompa deve essere realizzato con materiali ad alta resistenza, come l’acciaio o la ghisa, e il dispositivo deve garantire portate regolari, sia che venga utilizzato a livello privato che, a maggior ragione, per finalità su larga scala come l’irrigazione a pioggia o a scorrimento.

Tag:

pompe irrigazione - irrigazione agricoltura - pompe irrigazione agricoltura - irrigare campi - irrigazione scorrimento - irrigazione pioggia


Presente in:

Botanica e Tecniche - Irrigazione

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI E CONOSCENTI
Partecipa anche tu alla discussione *
Elenco articoli in archivio
Selezionare l'anno

(non ci sono ancora articoli in archivio per questa sezione)