Un balcone sempre fiorito

101
691 0 065 Un balcone sempre fiorito

Se desiderate avere un balcone fiorito durante tutto l’anno, dovrete imparare a scegliere le piante. La scelta è vastissima tra quelle adatte a vivere anche su un balcone. Potrete scegliere piante annuali (come il tagete), perenni, che di anno in anno vi regaleranno splendide fioriture, ma anche arbusti e piccoli alberelli, e magari anche qualche verdura. La prima cosa che dovrete verificare è l’esposizione del balcone (al sole o all’ombra), perché è da questa caratteristica che dipende la scelta delle piante. Per il vostro balcone prediligete piante che non diventano di grandi dimensioni e con una fioritura prolungata.Posizionate inoltre alcuni graticci per poter ricoprire i muri a disposizione. Generalmente, per un balcone non è conveniente partire dalla semina poiché la crescita di molte piante è di solito molto lenta. Meglio acquistare delle piantine già formate da un vivaista, in vaso o in zolla, e trapiantarle nelle vostre cassette.E’ preferibile acquistare le piantine nell’epoca giusta del trapianto. Meglio perciò affidarsi ad un vivaista di fiducia che vi saprà consigliare sulle specie più adatte.Potrete inoltre predisporre delle cassette per la piantagione dei bulbi. Piantate quelli a fioritura primaverile (narcisi, crochi e tulipani) in autunno, mentre quelli a fioritura estiva (begonia, dalia) in primavera. Ricordate anche che alcune piante possono essere “pericolose”. Alcune specie come l’oleandro sono estremamente velenose. Fate quindi molta attenzione se avete dei bambini, insegnandogli da subito a non toccarle e a non metterle in bocca.Altre piante “pericolose” possono essere quelle molto spinose che potrebbero ferire facilmente un bambino, oppure la Yucca con le sue foglie estremamente taglienti.Se decidete di acquistare le piantine presso un supermercato, fate molta attenzione, perché spesso si presentano già in cattive condizioni. Valutate quindi i differenti tempi di fioritura e avrete fiori e colori in ogni periodo dell’anno.