Trucco occhi

92
428 0 Trucco occhi

Gli occhi sono lo specchio dell’anima ed uno sguardo profondo può far innamorare chiunque. Noi donne, da questo punto di vista, siamo avvantaggiate perché possiamo aiutarci con il trucco.  Conoscere le poche regole in grado di trasformare uno sguardo spento in un’irresistibile arma di seduzione è molto più facile di quanto si creda. Prima di tutto è d’ordine applicare una buona base: un po’ di cipria sulle palpebre garantirà un trucco occhi più duraturo e preciso.Poi sarà la volta della matita da usare sull’orlo delle ciglia. Il contorno occhi superiore deve essere tracciato per 2/3, mentre quello inferiore solo fino a metà palpebra per poi essere leggermente sfumato con un cotton fioc. Mentre la matita è utile per delineare i contorni, la funzione dell’ombretto è soprattutto quella di giocare con le ombre ed i volumi degli occhi, valorizzando quelli piccoli e, al contrario, riducendo quelli troppo sporgenti. Per questo motivo è bene usare almeno due tinte diverse. Una chiara da applicare su tutta la palpebra superiore mobile. E una scura per l’angolo esterno e l´incrocio dell´arcata sopracciliare. Inoltre, per la sera o le occasioni più speciali, si può utilizzare anche una terza sfumatura di colore: più scuro al limite delle ciglia e più chiaro sotto l´arcata sopracciliare. Ma il vero elemento principe del trucco occhi è il mascara che, se applicato con attenzione e maestria, volumizza, allunga e sagoma le ciglia, regalando grande intensità allo sguardo. L’attenzione deve essere concentrata sulle ciglia superiori, da truccare soprattutto alla radice e verso l’angolo esterno dell’occhio compiendo movimenti a zig zag. Quelle inferiori devono invece essere truccate molto leggermente con uno spazzolino quasi asciutto.  Infine vi sono due elementi che si possono utilizzare per il trucco occhi ma che non fanno parte del, chiamiamolo così, kit di base. Il primo è l’eyeliner, che dona un contorno più deciso ed uno sguardo maggiormente sofisticato ma deve essere usato da mani ferme, esperte che conoscano il senso della misura. Il secondo è la matita per le sopracciglia, utile per perfezionare il profilo di quelle folte o dare maggior corpo a quelle rade. Anche in questo caso bisogna usare un poco di buon senso ed esercitare la propria manualità per ottenere un effetto il più naturale possibile.