Tiramisù

127
146 0 Tiramisu_ok

Dolce al cucchiaio tra i più famosi in Italia e all´estero, il tiramisù è uno dei dessert per eccellenza la cui origine è ancora immersa nel mistero: dal XVII secolo come piatto in onore del Granduca di Toscana Cosimo de Medici al pasticcere che lo inventò per Camillo Benso conte di Cavour.Di ricette per il tiramisù ce ne sono a decine. Ecco una delle preparazioni più classiche e semplici. Preparate una bella e abbondante tazza di caffè per inzuppare i savoiardi, zuccheratelo a piacere e lasciatelo intiepidire. Montate sei tuorli di uova freschissime con 60 g di zucchero semolato finché la crema risulti soffice. Lavorate 500 g di mascarpone e mescolatelo con il composto suddetto. A parte montate a neve 6 albumi con un pizzico di sale ed altri 60 g di zucchero. Incorporate quest´ultimo composto con il precedente mescolando sempre dall´alto verso il basso.C´è chi dice che per il vero tiramisù debbano essere utilizzati i savoiardi: per questa dose ce ne vogliono 400 g. Adagiatene uno strato inzuppandoli man mano nel caffè, ricopriteli con uno strato di crema e spolverizzate con cacao amaro: proseguite allo stesso modo nel secondo strato e concludete ricoprendo con altro cacao. Per arricchirlo potreste aggiungere delle scaglie di cioccolato.La ricetta del tiramisù potrà esservi utile anche per riciclare del pandoro avanzato. Dovete solo sostituire i savoiardi con le fette di questo dolce natalizio tagliate alte un paio di centimetri. Potete anche usare le gocce di cioccolato fondente al posto del cacao amaro: daranno una consistenza croccante al dessert.Piatto versatile, il tiramisù può essere preparato anche in estate con la frutta fresca. Tagliate a dadini 400 g tra banane, pesche, fragole e kiwi e macerate il tutto con cinque cucchiai di zucchero: lasciate così per trenta minuti. Assemblate il dolce bagnando i savoiardi con questo succo, i pezzi di frutta, uno strato di crema e così via fino all´ultimo strato.