Semina nell’orto

104
958 0 La semina nellorto_ok

Nel momento in cui si decide di coltivare degli ortaggi, la prima cosa a cui bisogna pensare è se comprare le piantine da trapiantare o se partire direttamente dalla semina.Acquistare direttamente le piantine è un metodo sicuramente più veloce che da risultati nell’immediato. Seminare, invece, è sicuramente una tecnica che richiede molto tempo e molta pazienza. Non basta porre i semi nella terra, ma è necessario seguire la crescita delle piantine giorno dopo giorno. Tuttavia, malgrado il maggior lavoro, è sicuramente motivo di grande soddisfazione.Decidere di seminare degli ortaggi significa anche avere la possibilità di scegliere tra un maggior numero di varietà e specie. Sappiate anche che alcuni ortaggi non sopportano il trapianto e vanno quindi direttamente posti a dimora (carote, piselli, ravanelli, insalata da taglio). Troverete sempre le indicazioni sulla bustina dei semi.Esistono inoltre in commercio dei semi selezionati per la semina in vaso, particolarità che renderà il vostro lavoro più facile.Una delle tecniche più diffuse è la semina in semenzaio protetto. Questo tipo di semina permetterà di anticipare i tempi della crescita grazie a migliori condizioni di calore che favoriranno la germinazione.Se non volete acquistare dei semenzai professionali, potete ricorrere a materiali molto economici. Qualsiasi contenitore che sia profondo almeno una decina di centimetri può andare bene. Ad esempio una cassetta di legno della frutta con all’interno dei contenitori come quelli delle uova. L’unico accorgimento sarà praticare un foro sul fondo. Una volta effettuata la semina, coprite con un foglio in plastica trasparente.Dovrete seguire solo alcune regole. I semi vanno posti ad una profondità simile alla parte più larga del seme e nel periodo giusto indicato sulle bustine in un terriccio da semina. Il terreno va tenuto sempre umido (controllatelo ogni giorno) e protetto da sbalzi di temperature o temperature troppo basse. Diradate, nel caso le piantine crescano troppo fitte.