Sculture in marmo

99
1828 0 Sculture_in_marmo

Le sculture in marmo sono particolarmente richieste per ambienti di pregio e dal tocco elegante. Per la loro superficie, la lucentezza e i soggetti rappresentati, solitamente personaggi mitologici o storici di particolare importanza, vengono collocati in grandi atri o saloni. Le sculture di marmo possono essere realizzate in maniera diretta, lavorando cioè direttamente sul blocco di materiale senza progettazione, oppure in maniera indiretta, realizzando un modello in gesso delle stesse dimensioni della scultura da realizzare.Il marmo è un materiale di media durezza ideale per la scultura, per una serie di proprietà come la compattezza e l’isotropia, la bassa durezza, le ottime lavorabilità e lucidabilità e l’aspetto brillante. Nella cultura occidentale domina il marmo bianco, che valorizza ombre e luci valorizzando il soggetto rappresentato. Quelli che vengono lavorati nella scultura sono i marmi “compatti” che non si rompono con i colpi dello scultore, e di colore uniforme. Uno dei marmi italiani più noti nel mondo è il marmo di Carrara, un marmo puro a basso grado metamorfico estratto dalle cave delle Alpi Apuane che va dal bianco al grigio. Con il marmo è possibile realizzare sia sculture classiche, per cui busti o figure intere, sia sculture moderne, come installazioni. Gli strumenti utilizzati per riprodurre sculture in marmo sono diversi a seconda della fase di lavorazione di questo materiale. Gli scalpelli vengono utilizzati nelle prime fasi per eliminare blocchi di marmo più grandi aiutandosi con un martello, i trapani a punta d’acciaio vengono impiegati per forare il marmo e infine le lime e gli abrasivi vengono usati negli step finali per levigare la superficie a lavoro ultimato.