Pesci d’acqua fredda

195
1779 0 Pesci_d_acqua_fredda

Uno degli acquari più gettonati è quello che ospita pesci d’acqua fredda. I pesci rossi sono l’esempio più comune, nonché i più acquistati, in tutte le loro varianti. Si tratta di un acquario più economico di quello tropicale che non ha bisogno del riscaldatore, perciò i pesci da inserire al suo interno devono essere molto robusti e in grado di sopportare temperature comprese tra i 5 ed i 25 gradi.Il riscaldatore non è presente ma sono altamente consigliati un buon sistema di filtraggio e abbondanti cambi d’acqua, questo perchè i pesci d’acqua fredda tendono a sporcare di più l’acquario. I pesci di questa categoria tendono a mangiare o mordicchiare eventuali piante all’interno dell’acquario per cui solitamente non viene inserita vegetazione al loro interno.Come già accennato, il pesce d’acqua fredda più usato è il pesce rosso disponibile in numerose varianti (più di 120) tutte derivate da un’unica specie, quella del Carassius auraturs. Per chi si avvicina per la prima volta a questo tipo di pesce, quello più consigliato è il Pesce rosso comune, pesce molto più resistente e meno esigente di altre varietà, come il pesce rosso a doppia coda. Altro pesce d’acqua fredda è il Persico Sole (Lepomis gibbosus), pesce che normalmente si trova nei corsi d’acqua e nei laghi in prossimità delle rive. O ancora il Pesce barometro, chiamato così perchè nuota su e giù per l’acquario poco prima di un temporale, quando la pressione atmosferica scende. Anche le nubi bianche, piccoli pesciolini molto resistenti, sono indicati per questo tipo di acquario.