Orto sul terrazzo

106
892 0 L ORTO SUL TERRAZZO

Coltivare un orto su balconi e terrazzi non è solo una moda, ma un nuovo modo di vivere.Se avete un terrazzo o un balcone abbastanza grande, sarà sicuramente più facile creare il proprio orto casalingo.In questo caso potete procurarvi dei grossi vasi o contenitori dove poter seminare le vostre piantine.Prima di tutto occupatevi delle erbe aromatiche. Se posti in ampi vasi, il rosmarino potrà diventare un discreto cespuglio e l’alloro un piccolo alberello. Ogni giorno, al momento di cucinare, vi basterà scegliere quali erbe usare. Dovrete solo raccoglierle. Senza contare che le aromatiche appena colte conservano un profumo molto più intenso di quelle che trovate nei supermercati.Per i vasi più piccoli, potete posizionare contro una parete un portavasi a scala. In questo modo recuperate spazio e tutte le piante avranno la giusta esposizione alla luce.Se le dimensioni del terrazzo lo permettono, potete anche creare degli spazi divisori utilizzando dei vasi con dei graticci. In questo modo potrete coltivare rampicanti, come piselli e fagiolini, e allo stesso tempo riparare altre piante dal vento.Fate sempre attenzione all’esposizione al sole. L’orto richiede luce, ma gli ortaggi non amano il sole diretto tutto il giorno. Se la posizione è troppo esposta e calda in estate, dovrete organizzare una zona ombreggiata, magari installando una pergola coperta da una tettoia che proteggerà il vostro orto casalingo dall’eccessiva luce solare.Un altro nemico degli ortaggi è il vento. Meglio, quindi, creare delle barriere antivento con degli specifici teli protettivi o con dei graticci su cui potrete coltivare delle piante rampicanti.Per quanto riguarda la semina, questa deve avvenire all’inizio della primavera. Il consiglio è di creare le piantine in semenzaio per poi trapiantare le più forti successivamente. Questa operazione da migliori risultati che non la semina diretta nei vasi. Le piccole piantine sono più protette da probabili cambi di temperatura e sono più facilmente gestibili.