Le medaglie devozionali

81
1786 0 le_medaglie_devozionali

Le medaglie devozionali, o medaglie religiose o votive, sono una delle più comuni rappresentazioni della fede popolare, spesso indossate come protezione o inserite nei “brevi”, piccoli sacchetti di stoffa ricamata contenenti ulivo benedetto, cera della candela pasquale e altri oggetti apotropaici. Caratteristica delle medaglie devozionali è la presenza in effigie di particolari sacri come il Cristo, la Vergine, i Santi, oltre a simbologie particolari legate alla Chiesa. Le medaglie devozionali venivano anche utilizzate, grazie a disposizioni papali apposite, al posto dello scapolare, simbolo di devozione tipico delle confraternita (soprattutto quella di Nostra Signora di Monte Carmelo) ma particolarmente ingombrante soprattutto per quei devoti che usavano indossarlo tutti i giorni, anche nelle attività mondane; con la sostituzione della medaglia divenne più semplice e più pratico dimostrare la propria fede. Anche oggi le medaglie devozionali, pur essendo diffusissime, ricche di storia e non di rado di buon livello artistico, hanno una scarsa bibliografia e non sono molto seguite dai collezionisti. In particolare le medaglie devozionali cominciarono a diffondersi in epoca medievale e rinascimentale come testimonianza di un pellegrinaggio in luoghi sacri e santuari, come dimostrano le antiche medaglie coniate apposta per commemorare l’Anno Santo 1475. Forse la più conosciuta e celebre tra le medaglie devozionali è la “medaglia miracolosa”, ispirata secondo la tradizione dalla stessa Vergine che nel 1830, in una visione, descrisse a santa Caterina Labouré le due facce di una medaglia che avrebbe voluto veder realizzata, dicendo nel contempo che chi l’avrebbe indossata avrebbe ricevuto indulgenza. Nella medaglia si può vedere Maria nell’atto di schiacciare la testa del serpente, mentre da mani e piedi le escono raggi di luce. Famosa anche la medaglia devozionale detta della “Nostra Signora dei Sette Dolori”, culto antichissimo. Tra le più importanti collezioni di medaglie devozionali c’è quella della Biblioteca Apostolica Vaticana.