KLOTZ

76
1354 0 KLOTZ

Impropriamente conosciuto come “olio di Fagiolo”, l’olio KLOTZ è in realtà un olio di ricino molto sofisticato: purificato, degommato e rinforzato, il suo film è due volte più resistente dell’olio di ricino tradizionale. I lubrificanti KLOTZ utilizzati nel modellismo sono a base polietere (è un polimero sintetico utilizzato come materia plastica per svariati impieghi tecnici), perciò non sono minerali derivanti dal petrolio. Solitamente si consiglia di miscelare il KLOTZ con i sintetici in rapporto 80:2, 70:30 o 50:50. Viene usato per i motori dei 4 tempi, ma anche degli aerei, sulle ventole, negli scafi e sugli elicotteri.Si tratta in realtà di un olio di ricino a molecola modificata e molto filtrato, il cui film è stato irrobustito dalla KLOTZ attraverso appositi trattamenti, fino ad essere due volte più resistente di un tradizionale ricino, il che gli consente di resistere a carichi dinamici doppi rispetto ad un normale ricino. Dal momento che quest’olio viene trattato nella filtrazione e nell’irrobustimento del film, esso ne beneficia anche un minor residuo secco, che rende il prodotto più pulito durante la carburazione. I lubrificanti più usati della KLOTZ in ambito modellistico sono il KL200, un sintetico adittivato (è presente cioè una piccola percentuale di composti chimici che inibiscono le schiume e le ossidazioni), puro al 100% di densità media; il BC175, il ricino racing, che comporta maggiori prestazioni, carburazione più pulita, ripresa più pronta, nessun accumulo di scorie nello scarico e maggior raffreddamento del motore; il semisintetico KL100, che è una miscela dei due olii precedenti, per l’80% di KL200 (sintetico) e per il 20% di BC175; il KL198 Helix sintetico a bassissima densità utilizzato quasi esclusivamente nel settore elicotteri, ma anche su mescole di olio per altri settori, quali i settori della velocità. Inoltre viene utilizzato l’additivo antiusura e antiruggine UPLON o KL107 (fornisce anche una maggiore lubrificazione alle parti meccaniche del motore).