Isaac Asimov

99
1017 0 isaac asimov_ok

Isaac Asimov è stato uno dei più grandi scrittori di fantascienza. Grazie alle sue conoscenze scientifiche, nei suoi romanzi è riuscito a raccontare mondi estremamente probabili e futuri possibili.Molti suoi romanzi sono stati scritti basandosi sulla psicostoria, e cioè studiando, con formule matematiche statistiche i comportamenti delle masse, arrivando a determinare cosa succederà nel futuro.Isaac Asimov è nato in Russia il 2 gennaio 1920, ma ha vissuto a New York, negli Stati Uniti, dall’età di tre anni, dove è morto il 6 aprile 1992.Ancora giovanissimo si interessa da subito alle riviste di fantascienza e ad undici anni scrive i primi racconti. A soli 19 anni pubblica il suo primo racconto sulla rivista “Amazing Stories”.Da ragazzo, i suoi libri preferiti sono quelli storici e di Agatha Christie. Dopo il College decide di laurearsi in Chimica e dopo la Laurea, anche se con fatica, ottiene un Master alla Columbia University.Nel 1942 si sposa con Gertrude Blugerman, un’artista.Negli anni della seconda guerra mondiale viene impiegato come chimico. Dopo il congedo, nel 1948, ottiene il dottorato il biochimica.Nel 1950 viene pubblicato il suo primo romanzo “Paria dei Cieli” e poco più tardi la famosissima raccolta “Io, robot”.Da questo momento è un succedersi di pubblicazioni dei suoi romanzi e, allo stesso tempo, lo scienziato si dedica all’attività divulgativa, scrivendo numerosi libri di chimica, astronomia e fisica.Nel 1973 divorzia dalla moglie e si risposa con la psichiatra Janet Opal Jeppson.Il 6 aprile 1992 muore per arresto cardiaco dopo aver contratto il virus HIV a seguito di una trasfusione di sangue avvenuta a seguito di un’operazione di bypass al cuore.Isaac Asimov è sicuramente diventato famosissimo per il ciclo di romanzi sui robot e quello delle Fondazioni, ma ancor di più per aver scritto le tre leggi della robotica.