Il razzo Antares

138
1844 0 il_razzo_antares

Conosciuto anche con il nome di Taurus II, il razzo Antares è un razzo vettore prodotto dalla Orbital Sciences Corporation (ora Orbital ATK) fondata nel 1982 da David Thompson, Bruce Ferguson e Scott Webster. Il suo scopo è quello di lanciare il veicolo spaziale non pilotato Cygnus verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) per portare rifornimenti agli astronauti che lì operano.Il suo lancio inaugurale è stato effettuato con successo il 21 aprile 2013 e i suoi primi lanci effettivi sono stati un successo. Il 28 ottobre 2014, nel corso del quinto lancio, il veicolo è stato completamente distrutto pochi secondi dopo il decollo dalla Wallops Flight Facility in Virginia, in seguito all’attivazione del sistema di terminazione da parte degli addetti alla sicurezza a causa della rotta errata. In seguito a questo disastro, i prossimi lanci del Cygnus verranno probabilmente affidati a un razzo Atlas V. Il razzo Antares (il cui sviluppo è costato, fino al 2012, 472 milioni di dollari), è lungo 40,5 metri nel modello 110/120, e 41,9 metri nel modello 130. Ha un diametro di 3,9 metri e una massa di circa 240 tonnellate. La sua capacità è di 6,120 tonnellate. L’Antares ha due stadi; il primo usa kerosene ed ossigeno liquido come propellente, il secondo, Castor 30, è a propellente solido e usa un sistema elettromeccanico per il controllo della spinta direzionale. In più ci sono due terzi stadi opzionali. I motori del vettore Antares provengono dalla Aerojet Rocketdyn; i motori NK-33 vennero costruiti originariamente per il razzo N1 del progetto di allunaggio sovietico. Il ricorso della NASA a servizi privati come la Orbital Sciences Corporation fa parte del programma spaziale “low cost”, promosso anche dal presidente USA Barack Obama, che ha permesso agli Stati Uniti di risparmiare centinaia di milioni di dollari.