Idrocoltura

137
771 0 004 Idrocoltura_ok

La tecnica dell’Idrocoltura non è molto utilizzata nel nostro paese. Ma le piante possono crescere bene anche senza terra, con il solo nutrimento offerto dall’acqua. Normalmente, si coltivano con questa tecnica le piante d’appartamento.Utilizzate vasi in vetro trasparente. Oltre all’effetto estetico, potrete controllare facilmente il livello dell’acqua senza utilizzare un indicatore di livello. Se volete rendere l’insieme vaso / pianta più interessante e gradevole, riempite il vaso colmo d’acqua con delle palline di argilla espansa, sassolini o meglio ancora con le conchiglie raccolte al mare. Non ci sono limiti alla fantasia. Abbiate solo l’accortezza di sciacquare il materiale con acqua dolce prima di inserirlo nel vaso. L’effetto scenografico è assicurato. Ma fate attenzione a non inserire materiali troppo grossi o troppo fini, perché renderebbero difficoltosa la crescita delle radici.Potete coltivare in questo modo ogni tipo di pianta, comprese le piante grasse, che normalmente richiedono poca acqua. In commercio esistono dei granuli adatti all’idrocoltura che, mescolati all’acqua, creano un gel solido. Si trovano già colorati, ma nel caso voleste modificare la tonalità, potete usare dei colori ad uso alimentare. Ogni circa sei mesi, è preferibile inoltre “nutrire” la pianta con dei fertilizzanti in granuli da far sciogliere nell’acqua. Potete trovarli anche nei supermercati, nell’aria dedicata al giardinaggio. Seguite le seguenti semplici regole e avrete delle piante stupende. Prima di tutto considerate che la Primavera è il momento migliore per mettere a dimora una pianta.Potete usare talee di piante già cresciute in acqua oppure piante coltivate in terra. L’importante è che la pianta sia giovane per poter sopportare meglio il cambio di coltivazione. Se la pianta era coltivata in terra, estraetela dal vaso e lavate bene le radici eliminando i residui di terra. Se alcune parti delle radici si sono danneggiate, tagliatele. Riempite il vaso per due terzi con il materiale desiderato e posizionate la pianta allargando le radici. A questo punto riempite gli spazi vuoti in modo che la pianta sia ben ferma. Versate del fertilizzante e riempite d’acqua. Rimarrete sorpresi dei risultati.