Fiat 500 d’epoca

82
1820 0 Fiat_500_d_epoca

Le Fiat 500 d’epoca sono auto che hanno un valore storico tale da renderle speciali e desiderate al punto da arrivare a valere oltre 40.000 euro. Il “Cinquino”, come veniva chiamato in Italia negli anni del boom economico, ha motorizzato l’Italia dal 1957, anno del suo esordio, fino alla metà degli Anni Settanta. Le dimensioni ridotte, unite alla linea morbida e alla facilità di utilizzo e manutenzione, l’hanno resa da subito un gran successo che ancora oggi è in grado di andare a ruba, soprattutto all’estero.Si tratta infatti di una della auto più collezionate dagli appassionati del settore. Le Fiat 500 d’epoca stanno raggiungendo sul mercato valori sempre più alti in tutto il mondo: è il caso della Fiat 500 N Sport del 1958 che recentemente è stata venduta in Gran Bretagna alla cifra record di 58.000 euro.Uno degli aspetti positivi di collezionare Fiat 500 d’epoca è la facilità con cui ancora si trovano i pezzi di ricambio; il prezzo invece dipende dall’anno, dalle sue condizioni d’uso e dalla versione. Una vecchia Fiat 500 completamente da ristrutturare parte da un prezzo di 1.000 euro, dal momento che i lavori richiedono tra i 7.000 e gli 8.000 euro di investimento. Tuttavia, una volta finita, una Fiat 500 può raggiungere cifre molto alte. Un’auto nuova parte dai 3.500 euro e arriva agli 8.000 euro. Grande attenzione va invece riservata alla manutenzione, con cure costanti per evitare il suo deterioramento e pezzi di ricambio originali per conservarne lo stile e l’unicità.Quando si parla di auto d’epoca si fa riferimento a auto che vengono messe perlopiù in mostra e che possono circolare solo in occasioni o con permessi particolari. Nel caso delle Fiat 500 ancora in circolazione è più corretto parlare di auto storiche, ovvero macchine omologate che hanno superato la revisione biennale e per le quali è stato pagato il bollo (se hanno compiuto trent’anni).