Cani in casa? Le razze più adatte per la vita domestica

576

Amate i cani e vorreste adottarne uno, ma credete che il fatto di vivere in un appartamento senza spazi esterni dove sistemarlo sia un ostacolo?
In realtà il vostro è un non problema perché – a differenza di quanto si creda comunemente – la maggior parte dei cani riescono ad adattarsi senza problemi alla vita domestica e alcune razze ci riescono meglio di altre.

In generale le razze di cani di taglia piccola e di indole tranquilla sono quelle che meglio di tutte si trovano a loro agio con una vita sedentaria all’interno di un appartamento. Si tratta di razze che non necessitano di troppo movimento, ma gli bastano le passeggiate di routine quotidiane.

Vediamo, allora, nel dettaglio quali sono le razze di cani più adatte a vivere in una casa:

  • Cani da grembo: Chihuahua (pelo corto) Maltese, Pechinese e Yorkshire terrier (pelo lungo). Si tratta di cani di piccola taglia, con indole tranquilla e solitaria. Amano giocare, ma preferiscono di gran lunga passare le loro giornate a poltrire e a farsi coccolare.
  • Cani da salotto: Bulldog francese, Carlino e Boston Terrier. Tre razze di taglia media che si caratterizzano soprattutto per la loro indole pigra e perché passano gran parte della giornata a dirmire. Sono detti cani da salotto proprio per la loro predilezione per il divano di casa. Sì tratta anche di razze molto silenziose, che raramente abbaiano, quindi l’ideale da tenere nel caso in cui si viva all’interno di un condominio.
  • Cani da compagnia di taglia grande: Labrador e Golden Retriever. Affettuosi e intelligentissimi, comunque, sono i cani da compagnia ideali. Nonostante le loro dimensioni i cani appartenenti a queste due razze si adattano molto bene alla vita domestica. Certo, nel caso in cui decideste di adottare uno di questi cuccioli, accertatevi che le dimensioni del vostro appartamento velo consentano.

Allora, avete già scelto quale tra queste razze di cani da casa è la vostra preferita?