Alberi di natale

105
55 0 Alberi di natale_ok

Alberi speciali, davvero unici. Che portano ricordi, il calore del Natale, i sorrisi dei familiari, la gioia più sincera vissuta nel simbolo del calore e dell’amore di casa. Gli alberi di Natale sono il simbolo indiscusso del Natale e dei bambini, ma anche dei grandi che, in questa particolare festa, tornano un po’ bambini. Il Natale è una festa, ma il vero simbolo che sempre ci fa amare questi giorni di lucine e palline colorate è lo stare insieme in famiglia o con gli amici. Preparare gli alberi di Natale, l’8 dicembre, è forse uno dei gesti più graditi, sospirati e aspettati di tutto l’anno. L’albero di Natale è il senso profondo del voler essere sempre uniti. In tutto il mondo gli alberi di Natale riempiono di colori, forme e lucine i cuori delle persone.Esistono nel mondo miriadi di alberi di Natale, sempre più innovativi e unici. O tradizionali, con le classiche palline multicolore che incorniciano un’atmosfera di incanto colorato. Oggi, come nel passato, si decorano alberi di Natale con qualsiasi addobbo: da frutti profumati a fili preziosi. E poi, lucine, lucine, e ancora tante, ma tante lucine. E poi gadget, pupazzetti di neve, fiocchi dorati, rossi, blu, palline decorate a mano o oggettistica ultra fashion. Ogni personalità può donare il proprio carattere, la propria firma nel confezionare un albero di Natale su misura. Gli alberi di Natale si sfoggiano in ogni angolo possibile della nostra abitazione. Possono essere anche mostrati all’esterno con appositi addobbi che resistono alle intemperie invernali. Con il freddo dell’inverno, le calde luci di Natale, sono un ottimo toccasana per scaldare la temperatura gelida del mese di dicembre.Ad oggi, in questi nostri tempi moderni, si possono realizzare alberi di Natale anche con alberi sintetici o con alberi che di fatto non sono alberi. Ad ogni modo, qualunque sia il nostro albero, ispirato alla tradizione o decisamente alternativo, con tante o con poche luci, resta fortissimo il legame. Resta fortissimo il significato che noi diamo ai ricordi, e ai profumi del Natale, che restano il vero senso, al di là del consumismo che spesso coinvolge questo periodo.Come coltivare alberi di Natale? Scopriamolo subito. Innanzitutto rechiamoci presso un vivaio ben fornito e scegliamo un albero con bei rami e dai colori sgargianti, sintomo di ottima salute. Portiamo a casa il nostro bell’albero e procediamo con la scelta del terreno. Optiamo per un suolo molto fertile e ricco di sostanze nutritive. Possiamo aggiungere del letame, elemento sempre ricchissimo e prezioso per le piante. Qualora volessimo coltivarlo in vaso è bene tener conto che sarà impresa ardua perché presto l’albero di Natale svilupperà radici forti e lunghe. Se abbiamo la possibilità di trasferirlo presto in giardino il successo sarà più sicuro. Nelle zone più alte d’Italia è facile trovare gli abeti di Natale in pieno vigore, perché quest’ultimi amano il freddo. Se non possiamo garantire una vita rigogliosa al nostro albero vivo, procedere con una donazione è un’ottima alternativa per garantire il recupero della pianta verso un nuovo cammino nel mondo naturale e magari un giorno sarà di nuovo presente in una nuova casa piena di colore.