Nikon D700

210
243 0 Nikon_D700

La Nikon D700 è stato uno dei modelli di punta lanciati nel 2008 da Nikon per il mercato professionale di fascia alta. Storicamente la Nikon D700 è il secondo modello ad utilizzare un sensore a pieno formato, subito dopo il lancio della precedente Nikon D3, che aveva aperto la strada a questo tipo di tecnologia.   Il sensore in questione, fornito con la tecnologia CMOS, dispone di 12,1 megapixel, più che sufficienti ancora oggi per scatti di qualità. La Nikon D700 infatti nonostante sia in commercio da più di 4 anni, è ancora oggi un modello di riferimento per buona parte dell’utenza professionale, proprio grazie alla particolare attenzione posta da Nikon nell’evitare la rapida obsolescenza dei propri prodotti.   Ottimo l’autofocus a 51 punti della Nikon D700, strumento che consente di ottenere una nitidezza assoluta anche in condizioni estremamente difficili, come la scarsa presenza di luce.   La Nikon D700 offre anche la cosiddetta tropicalizzazione, ovvero un trattamento dei materiali e della scocca mirato a renderla più resistente in condizioni climatiche particolarmente difficili. Si intuisce da subito come la Nikon D700 sia un modello particolarmente indicato per quel tipo di fotografia naturalistica che prevede un coinvolgimento attivo del fotografo con gli elementi naturali.   Interessante anche notare che la Nikon D700 presenti una risoluzione di 12,1 megapixel, che nonostante sia relativamente bassa rispetto ai modelli attuali, consente di non saturare troppo il sensore, che può così vantare una maggiore resistenza al rumore, fattore questo determinante per l’ottenimento di scatti di buona qualità. L’interpolazione digitale infatti molto spesso consente di recuperare del rumore da foto altrimenti buone, a discapito però della qualità complessiva dello scatto.