Ritmika, il coraggio di crescere

342
1106 0 Ritmika

Giunge alla diciottesima edizione il festival musicale “Ritmika” che quest’anno si terrà a Moncalieri dal 6 al 20 settembre presso le due sedi  consuete, il 45° NORD Entertainment Center in via Postiglione e all’Ex Foro Boario in Piazza del Mercato, dove si esibiranno cantanti e gruppi del panorama nazionale e internazionale. Il festival è organizzato dall’assessorato ai Giovani del Comune di Moncalieri, grazie alla collaborazione dell’associazione culturale Reverse con il sostegno della Regione Piemonte, della Fondazione CRT e il patrocinio dell’Inail Regionale del Piemonte. Slogan di quest’anno: “il coraggio di crescere”, visto che proprio quest’anno il festival diventa “maggiorenne”. Le giornate dell’evento, quest’anno 7 anziché 6 e tutte gratuite, accoglieranno artisti di tutti i generi, come Arisa, Alex Britti, Perturbazione e Noemi, che si esibiranno in concerti a partire dalle 22. Dal palco del 45° NORD il 6 settembre apriranno i concerti Les Tamrours du bronx, con uno stile che mescola ritmi africani all’immagine estrema della civiltà industriale. A seguire, l’8 settembre la vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo, Arisa mentre il 10 è atteso Roy Paci Aretuska All Stars. A chiudere presso questa sede il 12 settembre ci sarà Alex Britti. All’Ex Foro Boario invece saranno i Bud Spencer Blues Explosion ad aprire i concerti il 18 settembre, mentre il giorno dopo sarà il turno dei Perturbazione, reduci dal successo ottenuto grazie alla loro partecipazione allo scorso Festival di Sanremo. A chiudere i concerti all’Ex Foro Boario sarà una delle voci italiane più interessanti del momento, Noemi.Il 18, 19 e 20 settembre, in attesa dei concerti serali, a partire dalle ore 16.00, nell’area dell’ex Foro Boario prenderà vita con il comincerà il Ritmika Village 2014, una serie di performance musicali e di danza, dj-set, aperitivi musicali e letterari e giochi e animazione per i più piccoli. Anche quest’anno il festival si affianca al “Concorso per band emergenti” e al “Cantiere Ritmika”, nato per coinvolgere i giovani nell’organizzazione dell’evento, promuovendo workshop e laboratori formativi a partire da ottobre.