Perchè gli italiani amano la doccia: alcuni buoni motivi per trasformare la vasca in doccia

350
Trasformare la vasca in doccia

Mentre fino a qualche anno fa, in ogni casa, era presente una bella e voluminosa vasca da bagno fondamentale per godere di momenti di puro relax dopo un giornata di lavoro oggi la situazione si è completamente invertita. I ritmi sono profondamente cambiati, la vita è più stressante e si ha sempre meno tempo da dedicare a se stessi, tutto ciò ha portato a notevoli cambiamenti anche nell’arredamento interno delle case che deve rispecchiare sempre di più i caratteri della funzionalità, efficienza e comfort.
Insomma, in breve tempo dalla classica vasca da bagno si è passati alla più funzionale e pratica doccia.
E chi ancora ha in bagno la vecchia vasca e vorrebbe trasformarla in doccia? Nessun problema! Esistono delle soluzioni veloci ed economiche purché eseguite da tecnici specializzati, dotati di DURC e di un documento di smaltimento macerie.
Anche i prezzi per trasformare vasca in doccia variano a seconda del tipo di lavoro che si vuole eseguire.

Perché trasformare una vasca in una doccia e i numerosi vantaggi di quest’ultima

Sarà che la vasca ormai e un po’ passata di moda sarà che la doccia, oltre ad essere una soluzione al passo con i tempi, è anche molto più pratica e adatta alla vita frenetica della maggior parte delle famiglie italiane fatto sta che ormai sono sempre di più coloro che possedendo ancora la vecchia vasca da bagno vogliono trasformarla in doccia.
La doccia è la soluzione più comoda per tutta una serie di motivi:

  • permette di lavarsi in maniera rapida e veloce;
  • è molto più semplice da pulire;
  • è l’ideale se in casa ci sono persone affette da disabilità o con qualche deficit fisico oppure anziani;
  • permette di risparmiare in termini di consumo di acqua.

Chi ha intenzione di sostituire interamente la vasca con un piatto doccia dovrà chiamare una ditta che si occuperà di rimuovere la vasca dal suo alloggio originario e installare il nuovo piatto doccia.
Occorre ricordare che esiste una soluzione molto più economica e che non comporta uno stravolgimento totale del bagno, questa consiste nel combinare le funzionalità della vecchia vasca alla praticità della doccia mantenendo intatta la vasca da bagno e cambiando solo la rubinetteria, aggiungendo la chiusura in vetro.
In sostanza, anche per trasformare vasca in doccia i prezzi cambiano a seconda del tipo d’intervento che si vuole realizzare e non sempre ciò richiede una spesa esorbitante, basta solo saper trovare il giusto compromesso.

A chi rivolgersi per trasformare la vasca in doccia

Si tratta di un’operazione abbastanza complicata che necessita di ditte specializzate nel settore. Anche gli aspetti legali sono molto importanti infatti l’impresa chiamata ad eseguire i lavori dovrà essere dotata di DURC costantemente aggiornato, di un documento per lo smaltimento delle macerie e, alla fine dei lavori, deve poter rilasciare un’attestato di conformità dell’impianto su cui è intervenuta.
Oggi trovare la giusta impresa è diventato estremamente semplice basta iscriversi a Instapro, la nota piattaforma di origine olandese, e inoltrare una richiesta di preventivo indicando specificatamente il tipo d’intervento che si vuole realizzare con tanto di foto e misure. A questo punto i professionisti della zona verranno allertati e avranno l’opportunità di fornire i loro preventivi nel giro di 1-2 giorni lavorativi. Ricevuti i preventivi l’utente potrà confrontare i prezzi e scegliere il professionista più adatto alle sue esigenze.
Grazie a Instapro non si corre alcun rischio infatti tutte le imprese e i professionisti iscritti al noto marketplace sono verificati e certificati.