Outdoor: scegliere il binocolo

52
468 0 Outdoor   il binocolo

Attrezzo molto utile per ogni escursionista, appassionato di bird-watching o chi semplicemente vuole ammirare il paesaggio intorno a sé un po´ più da vicino, il binocolo è un oggetto che può arrivare a costare molto denaro, ma esistono ottimi modelli a un prezzo contenuto. Per scegliere quello giusto bisogna anzitutto conoscere i due parametri principali che costituiscono le caratteristiche di un binocolo: gli ingrandimenti (che indicano quante volte un oggetto visto attraverso la lente del binocolo è più grande rispetto all´occhio nudo) e il diametro della lente frontale, espresso in millimetri.I modelli più utilizzati di solito sono l´8×42 e il 10×42. Bisogna tenere a mente che non sempre avere il massimo numero possibile di ingrandimenti è un vantaggio: l´immagine molto ingrandita è infatti spesso poco luminosa.I binocoli possono inoltre contare su due tecnologie differenti, definite “prisma di Porro” e “prisma a tetto”; quelli che sfruttano la prima, più piatti e compatti, sono più economici, ma sono più fragili e hanno una superiore distanza di messa a fuoco minima: quest´ultimo è un parametro importante perché permette di apprezzare, più o meno come una foto “macro”, particolari di un soggetto anche piuttosto vicino. In genere i binocoli con prisma a tetto danno prestazioni migliori, inoltre possono essere perfettamente impermeabili.Considerate anche il peso e l´ingombro, perché a volte è meglio munirsi di un binocolo meno performante ma più facile da trasportare che di un oggetto di grande qualità ma troppo grosso e pesante. Il principale problema dei binocoli mini è la loro scarsa luminosità, meglio i compatti soprattutto se si intende farne un uso intenso. Infine, le ottiche sono fondamentali per la qualità di un binocolo, e l´uso di lenti efficienti cambia radicalmente l´esperienza d´uso. Per questo è sempre meglio provare un binocolo il maggior tempo possibile prima di acquistarlo.