Musica elettronica e genere House

160
1077 0 Musica elettronica

La musica elettronica è una tipologia di musica caratterizzata dai suoni, appunto, di derivazione elettronica, prodotti cioè da apparecchiature elettroniche. Dal momento però che tutta la musica contemporanea è prodotta grazie ad equipaggiamenti elettronici, per “musica elettronica” si intende un genere in cui l’elettronica costituisce il brano stesso, per cui tutti quei brani in cui compaiono sintetizzatori (uno strumento in grado di riprodurre i suoni di strumenti musicali reali o di creare suoni ed effetti non esistenti in natura), campionatori (il dispositivo elettronico in grado di registrare brevi suoni in forma digitale), drum machine (lo strumento per eseguire ritmi imitando il suono di tamburi e strumenti a percussione) e così via. I pionieri di questo genere musicale vengono fatti risalire agli anni ’50 – ’60, anni in cui sperimentavano i nuovi sound nelle radio, unici enti che avevano la strumentazione necessaria e che investivano nelle apparecchiature elettroniche: in Italia lo Studio di Fonologia della Rai di Milano fu il primo ad avere a disposizione nove oscillatori (permettevano di sperimentare la sintesi sonora).Proprio dalla musica elettronica deriva uno dei sottogeneri di maggior successo, la musica house o house music. Nata nelle discoteche di Chicago nella prima metà degli anni ottanta (il nome deriva proprio dal locale di Chicago Warehouse spat), venne fortemente influenzato dalla disco music e da elementi del funk dei tardi anni settanta. Solitamente un brano house inizia con un’introduzione, composta da soli suoni di batteria, fino a una pausa fatta di suoni elettronici di accompagnamento (nel gergo tecnico “pad”) fino ad arrivare al tema principale con le sue variazioni e a una coda in chiusura. Intro e coda sono importanti per il Dj perché rapprentano i momenti in cui mettere in sequenza pezzi prima e dopo senza che si noti il cambiamento (si tratta di un genere da discoteca, per cui è necessario mixare i brani senza che il pubblico possa accorgersi del cambiamento).