Lo step

180
1496 0 Sport – In palestra – Aerobica e dance

Salire e scendere da un gradino per centinaia di volte non sembra essere un’attività molto divertente, ma a ritmo di musica e in compagnia può diventare uno sport assai stimolante; ma soprattutto, a ricompensare per la pratica dello step ci sono moltissimi benefici fisici. Nello step si sale e si scende su una piattaforma di altezza regolabile, posta a pochi centimetri da terra. Lo step base è costituito da un piede che sale sul gradino, il secondo che lo segue, il primo che scende e il secondo che lo segue; da qui si può complicare a piacere. Le mosse dello step solitamente fanno parte di una coreografia di gruppo basata sulla musica (di solito a 32 battiti) sia per l’una che per l’altra gamba. Le classi più avanzate sono in grado di integrare nella loro coreografia anche movimenti di notevole difficoltà come mosse di danza e giravolte. È comunque possibile, iscrivendosi a un corso di step, scegliere il livello più adatto alle proprie possibilità. I benefici dello step sono, in primis, le calorie bruciate e il grasso corporeo perso. In quanto attività aerobica è una di quelle che fanno dimagrire di più in palestra, e non solo; il corpo diventa più affusolato e armonioso e i muscoli, soprattutto quelli del ginocchio, diventano più forti (lo step moderno è stato inventato nel 1989 da Gin Miller proprio per rimediare a un infortunio al ginocchio). Non c’è una quantità fissa di calorie persa durante un dato tempo di step, perché questa dipende dalla velocità dei movimenti, dall’altezza della piattaforma, dalla lunghezza e complessità dell’esercizio. Lo step può essere praticato a tutte le età e praticamente ha un costo prossimo allo zero, ed è possibile acquistare per pochi euro una piattaforma in modo da poterlo praticare anche a casa.