John Ronald Reuel Tolkien

64
974 0 JRR Tolkien

J.R.R. Tolkien è considerato, a ragione, uno dei più importanti esponenti del genere Fantasy. Con “Il Signore degli Anelli”, “Lo Hobbit” e “Il Silmarillion” ha conquistato la fama nel mondo intero.Tolkien è nato a Bloemfontein (Sudafrica) il 3 gennaio 1892 ed è morto a Bournemouth il 2 settembre 1973.Non solo grande scrittore, ma anche linguista della lingua britannica, nonché professore di inglese antico e di lingua e letteratura inglese presso rinomate unversità, tra cui quella di Oxford.E’ curioso segnalare che nel 1961 fu segnalato alla giuria del Premio Nobel per la letteratura, dalla quale fu scartato per “prosa di seconda categoria”.All’età di tre anni si trasferì con la madre e il fratello in Inghilterra, ma senza il padre, che era gravemente malato e che morì poco dopo.La madre trasmise a Tolkien l’amore per le leggende, le fiabe e per lo studio della lingua.Nel 1904 morì anche la madre, e i due fratelli vennero affidati ad un sacerdote.Il futuro scrittore si distinse subito per le sue doti negli studi linguistici, imparando il greco, il latino, il gotico e l’antico finnico.Iniziò a fare degli studi inventando un vero e proprio linguaggio.Si arruolò volontario durante la prima guerra mondiale, ma prima di partire per il fronte, sposò Edith Bratt.Tornato in patria, ebbe dalla moglie tre figli e una figlia e conseguì numerosi riconoscimenti tra cui il titolo di Master of Arts.Fu molto amico di C.S. Lewis, autore delle Cronache di Narnia, con cui fondò il circolo degli Inklings.Nel 1937 fu pubblicato Lo Hobbit che ebbe un enorme successo. Da qui approfondì la costruzione della Terra di Mezzo, il mondo immaginario dei suoi romanzi, fino a pubblicare la trilogia del Signore degli Anelli, che solo successivamente fu raccolta n un unico volume.Tolkien morì due anni dopo la morte, facendo incidere sulla lapide di lei il nome Luthien e sulla sua Beren, i protagonisti del Silmarillion.