I New York Giants

114
1505 0 Sport – Sport di squadra – Football americano

Tra le squadre più celebri della NFL ci sono sicuramente i New York Giants, una delle cinque squadre unitesi alla lega nel 1925 nonché l’unica ancora esistente. I Giants sono la squadra del nord-est degli Stati Uniti più presente nella lega e sono al terzo posto complessivo in quanto a numeri vinti: hanno raccolto infatti quattro titoli prima dell’era SuperBowl e altri quattro dopo. Sono inoltre la squadra ad essere arrivata più volte in finale, ben 19. Le uniche squadre che hanno raccolto più titoli dei Giants sono i Green Bay Packers e i Chicago Bears. Dalla loro anche 5 titoli NFC, 16 titoli divisionali, 31 apparizioni totali ai playoff.I colori sociali dei Giants sono il blu, il rosso, il bianco e il grigio. Il loro stadio è il MetLife Stadium, con una capacità superiore agli 82.500 posti. I New York Giants sono leggenda anche guardando al numero di loro giocatori indotti nella Pro Football Hall of Fame: ben 28. Vale a dire Red Badgro, Rosey Brown, Harry Carson, Larry Csonka, Ray Flahery, Benny Friedman, Frank Gifford, Joe Guyon, Mel Hein, Pete Henry, Arnie Herber, Cal Hubbard, Sam Huff, Tuffy Leemans, Tim Mara (proprietario e fondatore dei Giants), Wellington Mara (co-proprietario), Don Manyard, Hugh McElhenny, Steve Owen, Bill Parcells, Andy Robustelli, Ken Strong, Fran Tarkenton, Lawrence Taylor, Jim Thorpe, Y.A. Little, Emlen Tunnell, Arnie Weinmeister.I Giants giocarono la loro prima partita il 4 ottobre 1925 contro gli All New Britain e vinsero 26-0. Già nella terza stagione della loro storia ottennero il miglior record della lega, 11-1-1. I Giants hanno anche giocato un ruolo importantissimo nel passaggio al professionismo del football americano, grazie alla partita giocata (e stravinta) nel dicembre 1930 contro una selezione dei migliori giocatori di Notre Dame per raccogliere denaro per i disoccupati della Grande Mela.