Hamburger

115
131 0 hamburger_ok

Una cena a tema? Perché non portare un po’ di Stati Uniti sulle nostre tavole con una serata a base di hamburgher e patatine fritte. Una scelta golosa e semplicissima da mettere in pratica. Se sapete di non avere tempo per preparare degli hamburgher, acquistate quelli già pronti in macelleria. Comprate anche dei panini adatti e qualche salsa a vostro piacimento: per restare in tema non potranno mancare sulla tavola ketchup e maionese. Potete cuocere gli hamburgher in modi differenti. La maniera più veloce? Fate scaldare la piastra e, quando è arrivata alla giusta temperatura, cuocete l’hamburgher su un lato per tre minuti: appena si forma la crosticina giratelo e finite la cottura per un altro paio di minuti. Cercate di sigillarlo bene in modo tale che i succhi restino dentro mantenendolo morbido. Salatelo e la carne è pronta: per un panino perfetto tagliate il pane in due, tostatelo e poi farcitelo con l’hamburgher caldo, una fetta di lattuga fresca, una di pomodoro e infine condite con salse a piacimento. Se volete gustare l’hamburgher senza il panino, potete provare a cucinarlo così servendolo al piatto accompagnato da un contorno fresco. Fate scaldare un po’ di olio in una padella antiaderente, infarinate leggermente gli hamburgher e cuoceteli a fiamma bassa. Aggiungete un pizzico di timo, salate, pepate e sfumate con un bicchiere di vino bianco: alzate quindi la fiamma per far evaporare l’alcol. Girate più volte gli hamburgher. Una volta pronti spegnete il fuoco e adagiate su ognuno una fettina di formaggio finché si sciolga bene. Servitelo caldo decorandolo con un rametto di timo fresco. Ecco le indicazioni per chi volesse cimentarsi con la preparazione degli hamburgher fatti in casa. Per cinque hamburgher mescolate in una ciotola 500 g di carne di manzo tritata, 125 g di pancetta tritata, quattro fette di pan carré bagnate con il latte e strizzate, sale, pepe e un pizzico di noce moscata: formate cinque hamburgher dal diametro di circa dieci centimentri e alti due.