Giardinaggio in verticale

132
1553 0 Giardinaggio in verticale.JPG

Non tutti sono così fortunati da avere un giardino, un terrazzo o anche solo un balcone spazioso. Soprattutto nelle nostre città gli spazi a disposizione sono normalmente più piccoli e non permettono, a chi ha la passione, di coltivare piante e fiori come vorrebbero. Negli ultimi anni delle idee innovative vengono in soccorso di chi ha questo problema. Ora i piccoli spazi non sono più dei limiti per chi ha voglia di coltivare sul mini balcone di un appartamento.La soluzione geniale è: se non hai una grande superficie orizzontale, puoi comunque usare quella verticale. A da qui nasce il cosiddetto “giardinaggio in verticale”. Nei centri di giardinaggio, ma anche solo nei negozi di bricolage, si possono trovare delle bellissime fioriere disposte appunto in verticale. Normalmente si compongono di una struttura e di contenitori per le piante da agganciare in verticale. Sono solitamente strutture leggere e facili da montare.I risultati estetici sono incredibili. Ma il beneficio non riguarda soltanto la bellezza del risultato. Le pareti dei muri, infatti, durante la stagione calda, tendono ad immagazzinare calore, trasmettendolo all’interno dell’appartamento. Le piante, invece, hanno la capacità di isolare la superficie della parete. Coprendola quindi con un giardino verticale, non solo abbelliamo il nostro balcone, ma assicuriamo al nostro appartamento una temperatura più bassa durante le calde giornate estive. Inoltre, assorbono le polveri sottili e isolano dall’inquinamento acustico. Naturalmente, l’idea del giardinaggio in verticale è anche adatta agli spazi interni.Se non volete acquistare la struttura già pronta per il vostro giardinaggio a parete, potete anche creare qualcosa da voi. Sono molti i materiali che si possono utilizzare e riciclare. Potete utilizzare qualsiasi tipo di struttura, anche solo delle basi per scaffalature fissate ad una parete, a cui aggancerete vasi o contenitori di diverso tipo. Oppure, ancora, borse in plastica o sacchetti di stoffa spessa. Anche i pallet possono essere modificati a questo scopo. Lasciate quindi spazio alla vostra fantasia.