Ferguson TE20

182
1687 0 il_ferguson_te_20

Tra i modelli di trattori agricoli, il Ferguson TE20 – conosciuto tra gli appassionati come Little Grey Fergie – è uno dei più popolari e ancora oggi è usato per modelli di tutti i tipi e dimensioni. Non solo, gli appassionati fanno a gara per assicurarsene un esemplare originale alle fiere. Ancora oggi infatti un Ferguson tenuto bene è in grado di funzionare perfettamente. Inoltre è facile imbattersi in rete in siti che offrono ricambi e informazioni sul TE20. Allo stesso modo è perfetto per tutti i modellisti e appassionati di trattori perché in Inghilterra e negli Stati Uniti ha lasciato un eccellente ricordo ed infine  si possono trovare senza difficoltà kit di montaggio e informazioni relative a ogni suo particolare. Il Ferguson TE20 fu progettato da Harry Ferguson, straordinario ingegnere e inventore che fece fare passi da gigante al trattore agricolo, di cui sostanzialmente fu il moderno ideatore, e che allo stesso tempo fu il primo Irlandese a costruire e guidare il proprio aeroplano e realizzò la prima auto da Formula 1 a quattro ruote, la Ferguson P99. Il nome del modello deriva da Tractor, England 20 horsepower. I primi esemplari vennero introdotti in Inghilterra nel 1946, rappresentando così il punto di partenza per tutti i trattori dal dopoguerra a oggi. Il Ferguson TE20 era dotato di gruppo sollevatore idraulico e attacco a tre punti, innovazione che portò grande stabilità e migliorò sensibilmente le prestazioni del trattore. Fino al 1956 continuò a essere prodotto, e alla fine dagli stabilimenti di Banner Lane a Coventry e a Detroit uscirono mezzo milione di esemplari. Il Ferguson TE20 venne usato per la spedizione transantartica del Commonwealth, sotto la guida della leggenda Sir Edmund Hillary con una flotta di 4 esemplari a benzina e 3 a diesel, tra il 1955 e il 1958. Furono i primi veicoli ad arrivare al Polo Sud della storia.