Fashion Stylist, cosa fa e come fare per diventarlo

249

Il connubio industria della moda e social networks ha dato vita nell’ultimo decennio a tante nuove professioni. Tutti vogliono lavorare in questo settore e una delle professioni più richieste nel modo della moda è quella del fashion stylist.
Cerchiamo di capire chi è e cosa fa un fashion stylist professionista.

Il fashion stylist è un professionista del mondo della moda che ha il compito di ideare e curare lo stile è l’immagine di un brand, di un’azienda di un personaggio pubblico. Non crea abiti, ma mette insieme vestiti e accessori per presentare al meglio il “prodotto” ai potenziali clienti.
Diventare fashion stylist non è facile e richiede molto studio.
ll suo ruolo è quello di valorizzare ad esempio i capi di una collezione di moda nell’ambito di una sfilata o di un servizio fotografico, ideare e organizzare servizi editoriali per i magazine per cui lavora, definire il look di un personaggio pubblico aiutandolo a scegliere cosa indossare in determinate occasioni.
Un bravo fashion stylist freelance può essere d’aiuto in diverse realtà imprenditoriali legate al mondo della moda: case di moda, agenzie, boutique, riviste ed emittenti televisive e personaggi.

I vantaggi di affidarsi ad un bravo fashion stylist freelance per chi lavora in questo ambito sono diverse.
Una realtà editoriale, sia essa una rivista, un sito web o una emittente televisiva, può affidarsi a questa figura professionale per la realizzazione di editoriali e servizi di moda ispirati alle ultime tendenze proposte dagli stilisti.
Le aziende possono sfruttare il lavoro del fashion stylist freelance per realizzare campagne pubblicitarie e cataloghi che abbiamo un maggiore appeal sui buyer e spingerli ad acquistare i propri capi da rivendere nei negozi.

Lo stylist solitamente individua un tema attorno a cui costruire il catalogo o ‘lookbook’ capace di attirare l’attenzione dei compratori.
Le boutique possono rivolgersi a questi professionisti per crearsi un’ immagine è uno stile personale da esprimere attraverso la valorizzazione dei capi presenti in storie e la creazione di vetrine coerenti con lo stile è l’immagine del negozio.
Le case di moda, invece, possono rivolgersi a fashion stylist freelance per consulenze sui nuovi trend per la creazione di nuove collezioni.

Insomma gli ambiti in cui la consulenza di un bravo fashion stylist freelance sono tanti e i più bravi sono molto richiesti.