Dipingere con gli stencil

78
956 0 Dipingere con gli stencil_ok

La tecnica dello stencil è molto antica ed è usata per decorare innumerevoli superfici. Per far ciò si utilizza una mascherina con dei disegni traforati. Colorandone l’interno con dei tamponi, delle spugne o dei rulli, si possono creare decorazioni di sicure effetto.Questo è sicuramente un metodo di pittura adatto anche a chi non sa disegnare bene.Ci sono diversi tipi di pennelli che si utilizzano per lo stencil.Esistono dei pennelli specifici che hanno le setole tagliate in modo netto e con cui si possono effettuare sfumature con diversi colori.I più usati sono probabilmente i tamponi di spugna. Costano molto poco ma si rovinano in breve tempo. Sono però di facile utilizzo e danno ottimi risultati. Degli altri pratici strumenti per dipingere con gli stencil sono i rulli in spugna che si utilizzano in particolare sui muri o su grandi superfici. Vanno comunque molto bene anche le spugne.Per alcuni particolari lavori in rilievo con stucchi acrilici, si usano delle spatole.I colori devono essere scelti in base alla superficie che si vuole decorare. Su pareti, carta, legno e terracotta utilizzate dei colori acrilici, mentre su vetro e ceramica si devono usare gli smalti sintetici appositi, che andranno poi “fissati” in forno” a 170°C per mezz’ora.I colori ad olio sono adatti su qualsiasi superficie. Sulla stoffa, fissate il colore con il ferro da stiro sul rovescio.La mascherina potete comprarla già pronta o prepararla voi con i disegni che più vi piacciono. La tecnica consiste nel fissare la mascherina sulla superficie da decorare (con colla spray o nastro adesivo.Mettete in un piattino il colore puro, senza diluirlo. Intingete il tampone e scaricate un po’ di colore su della carta. A questo punto potete iniziare a tamponare il colore nelle parti forate della mascherina.Vedrete! Sarete sicuramente soddisfatti dei risultati!