Bebop drone

84
924 0 MODELLISMO   Velivoli e droni   Droni. Il Bebop Drone

Dopo il successo dell’AR.Drone, la casa di produzione statunitense Parrot ha lanciato il suo nuovo prodotto, il Bebop Drone, un quadricottero che permette di effettuare fotografie e video ad alta risoluzione con fotocamera integrata da 14 megapixel e una stabilizzazione su tre assi.Anche una delle tecnologie più promettenti nel mondo delle periferiche, per gaming e non solo, l’Oculus Rift, può essere usato per controllare il quadricottero tramite lo Skycontroller.Come già l’AR.Drone, il Bebop può essere naturalmente controllato tramite iPhone e iPad e dispositivi Android tramite wi-fi, innovazione che ha reso questi modelli governabili con grande facilità. Grazie a uno speciale algoritmo di elaborazione delle immagini che è in grado di sfruttare giroscopio, magnetometro e accelerometro integrati, il Bebop può scattare foto molto nitide anche se c’è forte vento; tutte le immagini vengono poi memorizzate su una memoria flash da 8 GB, in formato Jpeg e DNG, mentre i video sono salvati in mp4.In questo modo il Bebop Drone si propone come un apparecchio ideale per effettuare riprese in luoghi dove normalmente per l’uomo (o per velivoli troppo grandi) sarebbe molto difficile arrivare, permettendo ricognizioni accurate e senza limiti grazie anche alle ridotte dimensioni del drone.Il Bebop è dotato anche di un sensore di pressione e di un sensore di ultrasuoni con portata fino a otto metri. L’interfaccia dell’applicazione ideata per il pilotaggio, FreeFlight3.0, è estremamente comoda e fornisce un joystick virtuale per controllare altitudine, rotazione e movimenti del drone, mentre con l’inclinazione dello smartphone si indica la direzione.Entro la fine dell’anno il Bebop Drone dovrebbe debuttare, comprensivo di Skycontroller per Oculus Rift, entro la fine di quest’anno sul mercato americano, con un prezzo che dovrebbe posizionaris tra i 300 e i 400 dollari.