EasyStar

97
925 0 MODELLISMO   Velivoli e droni   Alianti. EasyStar

Uno degli alianti elettrici di maggior successo tra i modellisti è senza dubbio l’EasyStar, l’aeromodello “scuola” ideale per i principianti e che ha insegnato la bellezza di questo tipo di volo a migliaia di persone. Le nuove versioni hanno inoltre introdotto una serie di modifiche per migliorarne ancora le prestazioni e rendere i voli davvero indimenticabili. Forse in assoluto il miglior modello esistente per cominciare a volare, l’EasyStar è dotato di un volo stabilissimo e molto preciso, facile da controllare fino a quando non si deciderà di installare gli alettoni e renderlo così molto più manovrabile. I caratteristici “winglets”, infatti, o alette di estermità, sono componenti fondamentali per migliorare l’efficienza di un’ala. L’EasyStar è stato progettato con grande cura ed è quindi utilizzabile per molti scopi al di là del semplice volo ricreativo, come fotografia o riprese aeree. Dotato di una batteria maggiorata LiPo, magari da 4600 mAh, l’autonomia aumenta vertiginosamente rispetto ai circa quaranta minuti standard e può sfiorare anche l’ora e mezza in volo. L’EasyStar si colloca nella classe di modello da 1,4 metri e ha un’apertura alare appena inferiore, di solito di 1366 millimetri per la maggior parte dei modelli, ed è lungo poco meno di un metro; il peso è ridottissimo, meno di un chilo, appena settecento grammi. È dotato di un motore elettrico da 200 watt. I nuovi modelli di EasyStar sono caratterizzati dalla motorizzazione brushless e sono venduti in scatole, facilissimi da montare anche per modellisti alla prima esperienza. Il particolare materiale con cui viene realizzato, l’ELAPOR o polipropilene, lo rende robustissimo e molto leggero, capace di sostenere urti anche importanti senza riportare danni di alcun tipo. Le ali sono divisibili per il trasporto, così come la coda. Non occorre carteggiatura o verniciatura.