Cos’è il Manga

186
1027 0 Cosa è il Manga

La parola Manga è un vocabolo giapponese che significa genericamente “fumetto”. E quando da noi si parla di Manga, s’intende un fumetto giapponese.Il fumetto giapponese ha delle caratteristiche diverse rispetto ai fumetti europei o americani, in primo luogo per lo stile del disegno. Bisogna però dire che, soprattutto negli ultimi anni, il fumetto giapponese ha influenzato moltissimo gli altri stili, portando alla creazione di differenti scuole in cui disegno occidentale ed orientale si fondono.Gli antenati del fumetto giapponese risalgono alla fine del XVIII secolo, ma la parola Manga è diventata d’uso comune per indicare i fumetti, soltanto nel XX secolo.Altre differenze tra il manga giapponese e il fumetto occidentale sono nella costruzione della storia, nell’impaginazione, nelle “inquadrature”.Inoltre, il manga giapponese si legge al contrario, cioè partendo da quella che per noi è l’ultima pagina. Se nei nostri fumetti si da molta importanza alla storia, in quelli giapponesi si pone in primo piano l’atmosfera e le emozioni dei personaggi, nonché i loro dialoghi interiori.Un’altra parte importante dei manga sono i balloon, che possono essere anche molto grandi se i dialoghi lo richiedono, oppure per dare più importanza ad un discorso. Al contrario, da noi, si tende a preferire dei dialoghi brevi.Normalmente i manga sono in bianco e nero (salvo la copertina).I manga sono molto simili a delle serie televisive a puntate. Se in occidente si tende a creare dei personaggi che vivranno un’infinita serie di avventure senza mai uscire di scena, in Giappone le storie seguono una vicenda che avrà una sua fine, come la storia di un romanzo.I Manga arrivarono in Italia nel 1979 con la pubblicazione di Il grande Mazinga. A questo seguirono Candy Candy e Lady Oscar, fino ad arrivare ai giorni nostri, in cui i manga giapponesi riscuotono un enorme successo sia tra il pubblico giovane che quello adulto.