Avatars of war

104
312 0 Avatars of war

Per Avatars of war si intende una tipologia di miniature particolari, simili a quelle utilizzate in altri giochi fantasy come Dangeus&Dragon; il gioco, nello specifico, ha ad oggetto scontri tra gladiatori nelle arene. La cura per i dettagli delle miniature Avatars of war è quasi maniacale e gli esperti sono arrivati a produrre personaggi fortemente realistici. Avatars of war è diretto concorrente di Mantic Games: entrambe le case producono miniature di guerrieri, oggetto di collezione degli appassionati del genere; i personaggi rappresentati sono molto simili: trattasi sempre di elfi, orchi e guerrieri. Tuttavia Avatars of war dedica particolare attenzione alla rifinitura di gladiatori, alfieri e combattenti storici. Recentemente Avatars of war ha dedicato un’intera linea di combattenti ai ‘Goblins’, veri e propri mostri portatori di scudo, utilizzabili durante i diversi wargames; tali miniature vengono prodotte sia in plastica che resina. Palese è la somiglianza tra le miniature Avatars of war e quelle prodotte dalla Games Workshop Group PLC (solitamente abbreviata con GW); quest’ultima è un’azienda britannica fondata a Londra nel 1975, che si occupa della commercializzazione di wargame tridimensionali; ai più esperti non è sfuggita la quasi totale identicità tra le miniature Avatars of war e i personaggi ideati da GW. Va specificato che il wargame a cui si fa riferimento, e per cui vengono utilizzate le miniature Avatars of War è Arena DeathMatch, mentre Avatars of War è unicamente il nome dell’azienda, esattamente come Kings of War e Mantic Games, colossi nel settore fantasy. Anch’essa, come la maggior parte delle case produttrice di questo settore, è un’azienda spagnola e britannica.