Un copriletto patchwork

42
1430 0 un copriletto patchwork_ok

La tecnica del patchwork non è difficile e chiunque può cimentarsi nella creazione di coperte o cuscini nel classico stile dei pionieri americani. Occorre solo un po’ di tempo e pazienza, dei ritagli di stoffa di colori diversi e molta creatività. Vediamo come confezionare un bellissimo copriletto per la nostra casa.Come prima cosa, scegliete i differenti tessuti da abbinare. Osservateli bene e siate sicuri dell’effetto estetico del loro abbinamento. Una volta scelti i tessuti dovrete progettare il disegno. Questa volta vi suggerisco un patchwork con i triangoli. La lavorazione è più semplice, ma il risultato sarà di sicuro effetto. Procuratevi dei ritagli di stoffa di diverse fantasie e colori, un tessuto trapuntato di colore intonato della grandezza del copriletto che vorrete fare, filo, aghi, fogli di carta spessa, forbici per stoffa.Sappiate che il tessuto di cotone americano, più adatto a questi lavori, non stinge durante il lavaggio. Su di un foglio di carta iniziate a creare il progetto, immaginando le diverse fantasie e i diversi colori. Create motivi diversi. Provate più volte, finché sarete soddisfatti del risultato. A questo punto, con l’aiuto di una mascherina, ritagliate dei triangoli di carta spessa. Aiuteranno a supportare meglio il lavoro. Sempre con la mascherina, tagliate anche i triangoli di stoffa, lasciando un centimetro e mezzo in più su tutti i lati. Ponete la prima foderina di carta su un triangolo di stoffa, fissate con gli spilli, ripiegate i bordi esterni, imbastiteli e stirate.Unite due piastrelle in stoffa con dei punti piccoli, evitando di cucire le foderine di carta. Unite nello stesso modo tutti gli altri triangoli, seguendo attentamente lo schema prestabilito. A questo punto eliminate le foderine di carta e stirate il lavoro. Cucite il lavoro patchwork a rovescio, su un tessuto trapuntato (anche a rovescio) di un colore che richiami le stoffe utilizzate lasciando liberi dieci centimetri. Giratelo sul dritto e, per terminare, rifinite con un nastro spesso il perimetro della coperta.